• AreaAttesa-SicuraSansepolcro

    Piano comunale di
    protezione civile

    Aree di attesa per la popolazione in caso di emergenza

    Leggi tutto
  • dotazioni invernali

    Dotazioni
    invernali

    Dal 15 novembre obbligo dotazioni invernali

    Leggi tutto

Incendio sopra Sansepolcro

Postato in PrimaPagina

canadairUn incendio sta interessando la zona lungo la strada che da Sansepolcro porta all'eremo di Montecasale. Sul posto stanno operando due elicotteri del Servizio Regionale Antincendio, insieme a Vigili del Fuoco e Carabinieri Forestali.
Si raccomanda alla popolazione di non intralciare la viabilità verso il luogo dell'evento per consentire ai mezzi antincendio di operare.

Emergenza siccità e roghi

Postato in News

infoI 2/3 dell'Italia e dei campi coltivati lungo la Penisola sono a secco a causa della siccità delle ultime settimane ed ammontano ad oltre 2 miliardi, secondo un'analisi Coldiretti, i danni provocati a coltivazioni e allevamenti. Almeno 10 Regioni, secondo quanto apprende l'Ansa, stanno per presentare la richiesta di stato di calamità naturale al ministero delle Politiche agricole. La misura prevede, per le aziende, sospensione delle rate dei mutui, blocco dei pagamenti dei contributi e accesso al Fondo per il ristoro danni.
Dal Nord al Sud darebbero almeno 10 le Regioni che hanno già avviato le verifiche e stanno per chiedere, dunque, la dichiarazione di stato di calamità naturale al ministero delle Politiche agricole per attivare il Fondo di solidarietà nazionale. In particolare, con la dichiarazione scattano la sospensione delle rate dei mutui bancari delle imprese agricole e il blocco del versamento dei contributi assistenziali e previdenziali. Tenuto conto dell'eccezionale siccità, vengono estesi i benefici del fondo anche alle aziende agricole che potevano sottoscrivere assicurazioni, grazie ad un emendamento al decreto Mezzogiorno ora in Senato.
Allarmanti i dati Coldiretti: il Lago di Garda e appena al 34,4% di riempimento del volume mentre il fiume Po al Ponte della Becca a Pavia a circa 3,5 metri sotto lo zero idrometrico. Per gli agricoltori è sempre più difficile ricorrere all'irrigazione di soccorso per salvare le produzioni.

Meteo, scatta l'allerta temporali

Postato in Notizie

meteo logoQuesta quarta ondata di caldo intenso dell'estate 2017 sta per volgere al termine. Una perturbazione atlantica in transito sull'Europa centrale provvederà infatti a rinfrescare le temperature torride di questi giorni e a portare un pò di pioggia. A prevederlo sono un pò tutti i siti meteo, e la Protezione civile ha addirittura emesso un'allerta per temporali al Nord. A beneficiare per prime dell'arrivo di aria più fresca saranno infatti, già da stasera, le regioni settentrionali, dove arriveranno piogge e temporali diffusi anche di forte intensità, con possibili grandinate.
Le regioni del Centro verranno coinvolte marginalmente con fenomeni più occasionali e localizzati. Dalle prime ore di lunedì rovesci e temporali investiranno parte delle regioni settentrionali, interessando dapprima l'arco alpino e l'alto Piemonte ma poi in giornata toccherà alle pianure lombarde e al Triveneto, verso sera anche all'Emilia Romagna. Alla fine della giornata domani, un nuovo impulso di aria fresca raggiungerà l'Italia provocando una nuova instabilità nel Nord-est e poi martedì al Centro e marginalmente al Sud.
Qualche pioggia è prevista anche nel Lazio e in particolare a Roma, dove la siccità è a livelli di emergenza, mentre il sole continuerà a resistere su Sardegna ed estremo Sud. Dunque, a inizio settimana l'alta pressione africana si ritirerà a ovest lasciando libero il passaggio alle fresche e umide correnti atlantiche che, accompagnate da temporali e da un rinforzo del vento di Maestrale, metteranno fine all'ondata di caldo intenso, con le temperature che al Sud e nelle Isole caleranno anche di 10 gradi. Da giovedì e per buona parte della settimana il caldo tornerà un pò dappertutto su valori normali per la stagione e senza il fastidio dell'afa. Nel fine settimana il caldo tenderà ad aumentare, mentre è probabile che da lunedì 31 luglio arriverà la quinta ondata di caldo dell'estate.

Attivazione Stato di Allerta AIB

Postato in PrimaPagina

infoSulla base dell’analisi del modello indice di rischio si forniscono le seguenti indicazioni:
- l’indice di rischio per i prossimi giorni riporta una situazione di ALTO rischio d'innesco e propagazione di incendi boschivi nel territorio della provincia di Arezzo, in particolare nella seguente zona DO competente: Valtiberina.
 In base alla suddetta analisi, a partire dalle ore 08:00 di domani 10 giugno si ritiene necessario l’allertamento di tutte le strutture AIB operanti nella suddetta zona di DO competente con conseguente attivazione della media operatività. Dovranno pertanto essere previsti:
– il servizio di reperibilità di una squadra di operai forestali;
– reperibilità ordinaria squadre di volontariato AIB;
– attivazione seconda squadra di volontariato AIB (laddove prevista);
– impiegabilità operai forestali;
Si invitano, inoltre, gli organi di sorveglianza ad effettuare gli opportuni controlli ai fini della prevenzione AIB.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information