• AreaAttesa-SicuraSansepolcro

    Piano comunale di
    protezione civile

    Aree di attesa per la popolazione in caso di emergenza

    Leggi tutto
  • dotazioni invernali

    Dotazioni
    invernali

    Dal 15 novembre obbligo dotazioni invernali

    Leggi tutto

XIV Ponte della Solidarietà

Postato in PrimaPagina

ConsultaARE' attivo il XIV Ponte della Solidarietà della Consulta Provinciale di Protezione Civile di Arezzo, iniziativa in soccorso delle popolazioni colpite dal sisma e dai disastri delle ultime settimane.

Stamani una colonna di mezzi è partita alla volta di Visso, per portare mangime e fieno agli agricoltori locali. I volontari del Gruppo Comunale di Sansepolcro, accompagnati dal presidente della Consulta, dai volontari di altre associazioni e dal vicesindaco del comune di Protovecchio Stia, hanno consegnato 30 rotoballe di foraggio e 40 quintali di mangime.

  • IMG 20170127 WA0001
  • IMG 20170127 WA0004
  • IMG 20170127 WA0002
  • IMG 20170127 WA0003
  • XV Ponte della Solidarietà - Consulta Provinciale PC Arezzo
  • XV Ponte della Solidarietà - Consulta Provinciale PC Arezzo
  • XV Ponte della Solidarietà - Consulta Provinciale PC Arezzo
  • XV Ponte della Solidarietà - Consulta Provinciale PC Arezzo

 

RESOCONTO

Ore 18.30 rientro della missione inizata alle ore 5.00 in direzione Visso.

  • Personale presente:
  • Presidente Consulta Provinciale Volontariato Protezione Civile,
  • Vicesindaco Pratovecchio Stia,
  • volontari del Gruppo Comunale di Sansepolcro Alto Tevere, Gruppo Sommozzatori Arezzo, Corpo Carabinieri in congedo sezione di Pratovecchio Stia.

Sono stati consegnati rifornimenti in emergenza consistenti in 30 rotoballe da kg.400 ciascuna di foraggio, 4000 Kg. di mangime fioccato e distribuito abbilgiamento pesante agli operatori zootecnici. Sono state radunate 17 aziende zootecniche per un totale di 2490 capi di bestiame (320 bovini, 170 equini, 2000 ovini). Durante la distribuzione il personale e i mezzi della Consulta hanno collaborato ai soccorsi di automezzi in panne sullle strade ancora molto innevate della montagna. Alle ore 12.00 si è svolto un briefing con il vice Sindaco di Visso per la programmazione delle future azioni e interventi del XIV PONTE DELLA SOLIDARIETA'. Dal debriefing con gli allevatori sono emerse acute problematiche che il vice Sindaco di Pratovecchio Stia ha valutato insieme al team tecnico della Consulta; sempre dalla riunione di coordinamento si sono rivelate nuove richieste e azioni da compiere per mantenere ad un livello di sussistenza gli allevamenti durissimamente provati.
Da una quantificazione speditiva delle necessità risultano necessari ancora circa 80-100 q.li di mangime e 30 tonnellate di foraggio per arrivare decentemente all'inizio della primavera. Altre problematiche tecniche sono state rivelate  e sono da adesso allo studio per le valutazioni di fattibilità.

P.E. Cherubini Paolo
Resp. Tec. Consulta

La colonna mobile toscana al lavoro nei comuni del Fermano

Postato in PrimaPagina

Protezione Civile ToscanaLa colonna mobile della Protezione civile toscana è al lavoro, dalla serata di ieri, nei comuni di Amandola, Montefortino e Smerillo, tutti situati in provincia di Fermo.
Concluso infatti il lavoro di spalatura neve che ha consentito di superare le criticità nella viabilità principale nei comuni maceratesi di Muccia, Pieve Torina, Pievebovigliana e Fiordimonte, la Regione Marche ha chiesto al personale giunto dalla Toscana di spostare uomini e mezzi nella nuova area.
Dalle prime ore di stamani il personale della colonna è all'opera per liberare dai cumuli di neve il centro di Monterubbiano e le zone di accesso alle scuole di Amandola, che oggi riprendono la loro attività.
Secondo le previsioni della sala operativa delle Marche, l'intervento della colonna toscana dovrebbe concludersi nella giornata di domani.

I soccorritori toscani dispongono di 4 frese manuali, 7 bobcat di cui 3 dotati di fresa, 1 autocarro con cassone 4×4 ribaltabile su tre lati con portata da 90 quintali, due trattori con fresa (forniti dagli enti locali), un camion con vomere (fornito sempre dagli enti locali). La colonna è accompagnata da un modulo vivande calde e da una segreteria.

Maltempo in Toscana: ecco la nuova App della Protezione civile

Postato in Notizie

App AllertaLa nuova App è realizzata dalla Protezione civile regionale e permette di raggiungere in tempo reale e in maniera personalizzata e differenziata i circa 3.500 soggetti (sindaci, tecnici, operatori) del sistema per offrire un monitoraggio mirato delle allerte. A distribuire la nuova applicazione per telefoni, ulteriore strumento che la Regione ha creato per arricchire il già articolato sistema della gestione dell'emergenza, è stata l'assessore alla Protezione civile Federica Fratoni che ad ogni sindaco ha consegnato un numero e una password personale.

Attraverso messaggi chiari e semplici la app comunicherà gli stati di allerta meteo e aggiornerà sulle criticità relative al singolo territorio interessato su smartphone, tablet, iphone e ipad dei diretti interessati, ovunque essi si trovino.

E' infatti in grado di individuare i pluviometri e gli idrometri significativi per ciascun territorio e in caso di superamento delle varie soglie pluviometriche e idrometriche emetterà in tempo reale un suono in modo che anche gli amministratori locali 24 ore su 24 possano essere informati in tempo reale sul momento preciso in cui vengono superati i livelli di attenzione.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information