Terex 2010

Finto sisma in Toscana: positivo il bilancio finale

Scritto da Super User. Postato in Terex

Terex 2010: concluse le esercitazioni. Domani a Lucca il report

Terex 2010“Noi ci stiamo preparando: e questa non è una novità. Ma se Il disastro, che ci auguriamo non accada mai né qui né altrove, invece dovesse verificarsi, ci troverà pronti, reattivi, solidali. E questa non è una novità, ma una bella certezza».
Parafrasa “L'anno che verrà”, una delle più belle canzoni di Lucio Dalla, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, commentando la conclusione di Terex 2010, la più grande esercitazione di Protezione civile mai effettuata in Italia, che per tre giorni ha interessato le province di Lucca, Massa Carrara, Pistoia e Pisa.
Terex avrà l'evento conclusivo domenica mattina al Palazzo Ducale di Lucca dove si terrà l'incontro tra i partecipanti italiani e stranieri per condividere l'esperienza fatta e codificare i modelli da adottare in situazioni di crisi.
«Il sistema dei soccorsi deve prepararsi così – ha aggiunto Rossi – mentre a chi amministra spetta il compito di fare in modo che gli eventi prevedibili non creino danni devastanti, che il territorio sia messo in sicurezza, che i fiumi abbiano i loro piani di bacino, che la montagna sia curata e che non si costruisca nelle zone a rischio. La Toscana a questo scopo sta approvando leggi ed emanando ordinanze, ma serve un piano nazionale di messa in sicurezza del territorio, pluriennale e con finanziamenti adeguati. Solo così saremo in grado di dare un vero valore aggiunto a esercitazioni pur importantissime come questa».
Terex 2010 ha visto al lavoro, con il coordinamento della Protezione civile nazionale e regionale, oltre 1.800 volontari con più di 300 mezzi di soccorso e la partecipazione di numerosissime associazioni del volontariato, dei Vigili del fuoco, di militari, forze dell'ordine, Prefetture, Province, Comuni e altr e istituzioni, oltre ai gestori dei servizi di prima necessità, i concessionari delle reti viaria e ferroviaria, le squadre di aiuti da Federazione Russa, Francia, Austria, Slovenia e Croazia e numerosi osservatori da ogni parte del mondo.
«Ringrazio tutti i protagonisti – ha detto infine Enrico Rossi – senza il cui contributo determinante questo imponente esercizio collettivo non sarebbe stato possibile. Mi piace pensare che dopo Terex 2010 la Toscana e l'intero Paese possano sentirsi un po' più sicuri».

www.protezionecivile.regione.toscana.it/

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information