Maltempo, prolungata l'allerta arancione in tutta la Toscana

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

allerta arancione Sono previsti forti temporali fino alla mezzanotte di sabato 17. Allagate le strade di Livorno, chiuse le scuole nel Grossetano, a Piombino e Campiglia. Disagi in tutta la regione.

Nella giornata di oggi, venerdì 16, peggioramento con temporali che potranno risultare più diffusi e di forte intensità su tutta la regione già dalle prime ore della notte a partire dalla costa. I temporali saranno probabilmente più persistenti sulle zone centro-meridionali. Sono possibili cumulati di pioggia abbondanti specie sul centro-sud della Toscana, con intensità molto elevate, possibili anche forti colpi di vento e grandinate. Fermo restando le indicazioni delle amministrazioni comunali si ricorda, in via generale, la necessità di evitare durante l'allerta ambienti all'aperto o zone esposte al rischio quali corsi d'acqua, creste di monte, zone depresse nonché, in caso di evento, la necessità di cercare riparo in luoghi chiusi evitando comunque scantinati.

Scuole chiuse in otto comuni del Grossetano.

Colonna mobile della provincia di Arezzo ad Amatrice

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

Consulta Provinciale ad AmatriceIl 9 settembre sono arrivate nel campo base della Regione Toscana nel comune di Amatrice delle attrezzature per il riscaldamento delle tende e delle strutture a servizio del campo. Gli speciali riscaldatori a gasolio fanno parte dell’attrezzatura di pronto intervento della Colonna Mobile che la Provincia di Arezzo, in stretta collaborazione con la Consulta Provinciale del Volontariato per la Protezione Civile, gestiscono per garantire ospitalità in emergenza sia della popolazione che dei soccorritori.

Il materiale è stato trasportato dal Servizio Protezione Civile della Provincia di Arezzo e tre squadre di Associazioni afferenti alla Consulta Provinciale del Volontariato che hanno anche provveduto al montaggio dei riscaldatori e alla verifica del loro corretto funzionamento.

La Provincia di Arezzo sarà inoltre presente a partire dai prossimi giorni nel Campo di Ricovero della Popolazione allestito dalla Regione Toscana con tre tecnici che avranno il ruolo di coordinare e gestire le attività ordinarie della struttura.

La Consulta Provinciale, oltre all’impegno sul campo, sta portando avanti la raccolta fondi per la realizzazione di un progetto mirato per le popolazioni colpite dal terremoto. Nei prossimi giorni verranno attivati contatti con gli amministratori del territorio per individuare, anche in base ai fondi finora raccolti, le iniziative da intraprendere.

Per chi desiderasse aderire alla realizzazione di un nuovo progetto per le zone colpite dal recente terremoto, ricordiamo che il Conto Corrente attivato dalla Consulta presso la Nuova banca Etruria è quello con codice IBAN IT21 O 05390 14100 0000 0000 1000.

Terremoto del Centro Italia, appello a donare il sangue

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

logo regione toscanaUn appello a donare il sangue a sostegno dei bisogni nelle aree interessate dal sisma di stanotte è stato lanciato dall'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi.

A seguito dell'evento, il Centro Regionale Sangue (CRS) è in costante rapporto con il Centro Nazionale Sangue (CNS) per monitorare le necessità delle regioni colpite.

Al momento attuale il CNS ha chiesto una ricognizione per supportare la Regione Lazio, dove stanno convogliando i feriti del terremoto.

Serve sangue di qualsiasi gruppo. Le associazioni sono invitate a gestire con accortezza l'afflusso dei donatori.

toscana-notizie.it

Dalla Toscana otto unità cinofile e un modulo di chirurgia d'urgenza

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

Terminata la videoconferenza con la commissione interregionale di coordinamento nella quale la Toscana ha confermato la propria disponibilità a partire con una colonna mobile già allestita da stamani e a fornire le otto unità cinofile richieste. E' stata anche comunicata la possibilità di un modulo di chirurgia d'urgenza quale ospedale da campo.

Le otto unità cinofile stanno per partire in direzione Amatrice. Sono composte da due squadre dell'Anpas, due della Croce Rossa e quattro della Misericordia e saranno impiegate nella ricerca dei dispersi.

Al momento, per garantire la prima assistenza, il Dipartimento nazionale ha attivato Abruzzo, Molise e Friuli Venezia Giulia. Sono in corso le operazioni di monitoraggio e di verifica di viabilità e access point.

"Dalle prime ore di stamani - sottolinea l'assessore all'ambiente Federica Fratoni - la Regione Toscana si è attivata garantendo da subito piena disponibilità. Tutte le operazioni necessarie all'organizzazione dei moduli sono state portate a termine. Al primo cenno la colonna mobile è pronta a partire".

toscana-notizie.it

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information