Sansepolcro in esercitazione a Padova

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

Tenteranno di mettere in salvo il patrimonio artistico dell'Oratorio di San Gaetano, meglio conosciuto come Chiesa Vecchia, in località Isola di Terranegra.
Vigili del fuoco, polizia municipale, carabinieri, polizia e Soprintendenza ai beni culturali saranno tutti impegnati, da domani sera a sabato pomeriggio, nell'esercitazione di protezione civile organizzata dal gruppo comunale di volontari di Padova.
La città sarà colpita - per finta - da un evento sismico di forte entità. La messa in sicurezza e il recupero di beni culturali sarà il cuore della simulazione di emergenza.
Toccherà alla Prefettura dare il "la" a tutti gli enti e forze del territorio per fronteggiare la situazione. Quindi la palla passerà ai vigili del fuoco che, impegnati in delicati interventi nelle abitazioni private e strutture pubbliche "danneggiate", richiederanno l'intervento della Protezione civile all'Oratorio di San Gaetano per la messa in sicurezza della struttura e una successiva valutazione dei danni al patrimonio storico ed artistico conservato all'interno.
Le tute gialle provvederanno anche al recupero di una pregiata statua votiva che, collocata in prossimità del corso d'acqua nelle vicinanze, è "caduta" in acqua a causa del sisma. All'operazione prenderà parte anche il Soprintendente ai beni artistici, il capo Nucleo beni culturali e il capo del nucleo Operativo.
Il termine delle operazioni e la chiusura dei cantieri è prevista per le 13 di sabato. Dalle 15 si terrà il debriefing e a seguire il convegno "La tutela dei beni artistici in emergenza" al quale saranno invitati gli osservatori, ospiti istituzionali ed esperti nel recupero, conservazione e restauro di beni artistici.

Protezione CivileTenteranno di mettere in salvo il patrimonio artistico dell'Oratorio di San Gaetano, meglio conosciuto come Chiesa Vecchia, in località Isola di Terranegra.Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia e Soprintendenza ai beni culturali saranno tutti impegnati, da questa sera a sabato pomeriggio, nell'esercitazione di protezione civile organizzata dal gruppo comunale di protezione civile di Padova.

 

La città sarà colpita - per finta - da un evento sismico di forte entità. La messa in sicurezza e il recupero di beni culturali sarà il cuore della simulazione di emergenza. Toccherà alla Prefettura dare il "la" a tutti gli enti e forze del territorio per fronteggiare la situazione. Quindi la palla passerà ai vigili del fuoco che, impegnati in delicati interventi nelle abitazioni private e strutture pubbliche "danneggiate", richiederanno l'intervento della Protezione civile all'Oratorio di San Gaetano per la messa in sicurezza della struttura e una successiva valutazione dei danni al patrimonio storico ed artistico conservato all'interno.
Le tute gialle provvederanno anche al recupero di una pregiata statua votiva che, collocata in prossimità del corso d'acqua nelle vicinanze, è "caduta" in acqua a causa del sisma. All'operazione prenderà parte anche il Soprintendente ai beni artistici, il capo Nucleo beni culturali e il capo del nucleo Operativo.
Il termine delle operazioni e la chiusura dei cantieri è prevista per le 13 di sabato. Dalle 15 si terrà il debriefing e a seguire il convegno "La tutela dei beni artistici in emergenza" al quale saranno invitati gli osservatori, ospiti istituzionali ed esperti nel recupero, conservazione e restauro di beni artistici.

Anche il Gruppo Comunale di Sansepolcro sarà presente all'esercitazione. Già da diversi anni è infatti attiva una forte collaborazione con il gruppo di Padova ed altri gruppi italiani, che ha permesso ai gruppi la reciproca partecipazione alle esercitazioni organizzate nelle realtà locali.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information