Immigrati: da domani nuova distribuzione in regioni

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

Il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, ha annunciato che da domani ripartirà la distribuzione di profughi e richiedenti asilo nelle Regioni e Province autonome, come concordato con il piano Governo; in totale sono circa 2.500 i migranti che verranno coinvolti.
Gabrielli fa sapere che dai vari Cara (Centri di accoglienza richiedenti asilo) partiranno domani circa 1.500 persone per le varie regioni italiane e nel frattempo a prendere il loro posto arriveranno altri. Per quasi 3.000 di loro ci sarà una futura assegnazione alle Regioni; tra queste Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Marche, Puglia, Calabria, Campania e la Provincia di Roma.
steIl capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, ha annunciato che da domani ripartirà la distribuzione di profughi e richiedenti asilo nelle Regioni e Province autonome, come concordato con il piano Governo; in totale sono circa 2.500 i migranti che verranno coinvolti. Gabrielli fa sapere che dai vari Cara (Centri di accoglienza richiedenti asilo) partiranno domani circa 1.500 persone per le varie regioni italiane e nel frattempo a prendere il loro posto arriveranno altri. Per quasi 3.000 di loro ci sarà una futura assegnazione alle Regioni; tra queste Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Marche, Puglia, Calabria, Campania e la Provincia di Roma.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information