Cesvot presenta la mappatura delle associazioni di protezione civile toscane

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

Giovedì 29 ottobre, alle ore 12.00, all'interno della Rassegna Dire e Fare presso la Fortezza da Basso di Firenze, sarà presentato il volume Cesvot "Atlante del volontariato della protezione civile in Toscana" di Riccardo Pensa (I Quaderni, n. 46, 238 pp.), nato da un progetto di ricerca promosso da Cesvot e realizzato dal Centro Nazionale del Volontariato.
Alla presentazione, promossa da Cesvot e Cnv, partecipano, oltre all'autore, Patrizio Petrucci, presidente di Cesvot, Giuseppe Zamberletti, presidente del Centro nazionale per il volontariato e Marco Betti, assessore alla Protezione civile della Regione Toscana.

L'Atlante di protezione civile costituisce una mappatura delle diverse associazioni di protezione civile presenti sul territorio toscano con l'obiettivo di rilevare la varietà e la qualità dei servizi offerti dalle associazioni che operano in questo ambito e il grado di efficienza dei loro interventi. Ma oltre a presentare il variegato mondo del volontariato di protezione civile, il volume analizza le modalità con cui gli enti gestiscono il servizio di protezione civile e la capacità di interazione tra istituzioni e volontariato.

"L'aspetto più interessante di questo Atlante – sostiene Patrizio Petrucci - sta nell'analisi dettagliata di quelle attività quotidiane di monitoraggio e cura del territorio che gli enti locali ed il volontariato toscano stanno cercando di inserire nel loro orizzonte di attenzione. Un'analisi che, anche alla luce del riordino del sistema di protezione civile, credo offra un importante contributo alla riflessione, in particolare rispetto alle competenze delle organizzazioni di volontariato e ai rapporti con le istituzioni. Questi aspetti rappresentano senza dubbio il futuro della protezione civile ed è quindi sul loro sviluppo che Cesvot ha interesse a lavorare per ciò che gli compete."

"Il quadro che emerge dalla ricerca – specifica inoltre l'assessore regionale Marco Betti - è quello di una pluralità di soggetti, diversi per ambito di attività e per colore della divisa, uniti da un comune scopo solidaristico e di intenti: svolgere la propria attività a favore degli altri prestando soccorso in una situazione di emergenza, ma anche stare a fianco delle istituzioni nella prevenzione e previsione. In sintesi: fare parte del sistema regionale di protezione civile".

Il valore aggiunto di questo studio sulla protezione civile - spiega il direttore del Cnv Aldo Intaschi - "è di aver messo in luce, oltre alle grandi associazioni nazionali e regionali, anche le piccole sezioni locali. Realtà associative ridotte nella dimensione ma ben organizzate, realtà che compongono la variegata costellazione della protezione civile in Toscana."

Il volume sarà distribuito gratuitamente a tutti i partecipanti. A conclusione dell'evento il volume sarà consultabile on line sul sito www.cesvot.it (pubblicazioni>periodici>quaderni).

Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information