L'Aquila: riapre la cittadella scolastica di San Demetrio

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

Aperta scuola a S.DemetrioE' stata inaugurata oggi la cittadella scolastica di San Demetrio, in provincia dell'Aquila, primo e unico complesso scolastico definitivo, antisismico e a impatto ambientale zero, realizzato in meno di 100 giorni in Abruzzo dopo il terremoto dello scorso aprile. Il taglio del nastro è avvenuto in concomitanza con la data ufficiale di inizio delle scuole, alla presenza tra gli altri del sottosegretario alla Protezione Civile Guido Bertolaso e del sindaco di San Demetrio Ne' Vestini Silvano Cappelli.

Grazie a questa iniziativa, che ha unito pubblico e privato, oltre 300 bambini tra «progetto primavera», dai 24 ai 36 mesi, scuola materna, elementari e medie, potranno iniziare regolarmente il nuovo anno scolastico a partire da lunedì 21 settembre. Gli edifici del plesso scolastico, nel territorio di San Demetrio, serviranno anche i comuni limitrofi di Acciano, Fontecchio, Tione degli Abruzzi, Fagnano Alto, Villa Sant'Angelo, Sant'Eusanio Forconese e Fossa. Con la riapertura della scuola di San Demetrio si offre infatti un servizio importante a numerosi comuni del cratere che sono rimasti seriamente danneggiati dal sisma del 6 aprile.

La Cittadella si compone di due strutture in cemento armato: la prima, resa antisismica grazie all'utilizzo di materiali compositi (fibre di carbonio e acciaio), ospiterà oltre 200 bambini delle scuole elementari e medie; l'altra, realizzata ex-novo per il "progetto primavera" e la scuola materna, è una smartschoolad alto contenuto tecnologico (indipendenza energetica, zero emissioni di CO2, massimo comfort).

«La realizzazione di un complesso scolastico rappresenta un segno concreto e allo stesso tempo fortemente simbolico di vicinanza alla popolazione colpita dal terremoto - ha detto il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso - perché è dalla scuola che deve ripartire la normalità per bambini e ragazzi aquilani. Questa cittadella, frutto della sinergia tra pubblico e privato, dimostra ancora una volta come, davanti a una grande tragedia, l'unica risposta possibili sia fare sistema, mettendo assieme le Istituzioni, i privati e le aziende, ciascuno con le proprie competenze e con grande generosità, come è tipico del sistema Italia».

Il risultato è stato raggiunto grazie alla collaborazione tra aziende private ed enti pubblici: il Comune di San Demetrio; Barilla; le Province di Arezzo, Grosseto, Livorno, Massa Carrara, Firenze, Pisa; il Comitato Terre di Siena per l'Abruzzo per la Provincia di Siena; il Consiglio Regionale della Toscana; Enti pugliesi coordinati dalla Prefettura di Bari e dal Provveditorato per le Opere pubbliche per la Puglia e la Basilicata (Comune di Corato, Banca Popolare di Bari, Acquedotto Pugliese e Fiera del Levante); i Comuni della Versilia, tramite la Conferenza Zonale per l'Istruzione con Viareggio capofila, Camaiore, Massarosa, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema, unitamente a Mabo Group, la Società Community Project di Vasto, Gruppo Vastarredo (Ch) e Nupigeco.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information