Gubbio vince il Palio della Balestra 2013

Scritto da Super User. Postato in Notizie

Palio della Balestra 2013La città di Gubbio si aggiudica l'edizione 2013 del Palio della Balestra di Sansepolcro.

I balestrieri Eugubini si classificano al primo e secondo posto, in una gara che fino all'ultimo momento ha lasciato tutti incerti sull'esito. In una Piazza Torre di Berta piena di numerosi stranieri Sansepolcro deve accontentarsi del terzo posto.

 

{morfeo 16}

Mobili aretini per la scuola dell'infanzia di San Possidonio

Scritto da Super User. Postato in Notizie

Consulta Provinciale Volontariato Protezione Civile ArezzoPresentati in anteprima gli arredi realizzati grazie ai contributi raccolti dalla Consulta provinciale del volontariato di protezione civile

Il Ponte di Solidarietà tra Arezzo e San Possidonio, Comune dell'Emilia colpito dal terremoto del 2012, ha prodotto un importante risultato concreto. “Ancora una volta, con una forma di continuità con quanto realizzato in Abruzzo a San Demetrio, abbiamo voluto indirizzare il nostro impegno sulle scuole, con l’acquisto degli arredi della nuova scuola dell’infanzia del Comune”, ha annunciato il Presidente della Provincia Roberto Vasai.

In arrivo il "super caldo"

Scritto da Super User. Postato in Notizie

MeteoE’ sempre più vicina la prima vera grande ondata di calore dell’estate 2013, una stagione fin qui estremamente bizzarra, con temperature spesso e volentieri inferiori rispetto alle medie del periodo e tanto maltempo (anche estremo). Un clima bizzarro che probabilmente ritroveremo ad agosto, sin dai primi giorni del mese, con temperature nuovamente in picchiata fino a valori inferiori rispetto alle medie del periodo, e tanta instabilità. Ma intanto l’estate si vuole prendere una decisa rivincita su tutti coloro che l’avevano già data per morta: da venerdì 26 fino a martedì 30 luglio avremo 5 giorni di fuoco con temperature elevatissime in tutte le Regioni e diversi picchi di oltre +40°C. Gli ultimi aggiornamenti hanno ulteriormente intensificato l’entità di quest’ondata di calore, soprattutto nella sua prima fase al centro/nord, tra sabato 27 e domenica 28 luglio, quando, proprio nel weekend, avremo picchi di oltre +40°C anche in pianura Padana. Poi, lunedì, sarà il giorno probabilmente più caldo a livello generale sull’Italia, e anche Roma potrebbe raggiungere il fatidico muro dei +40°C. Al centro/sud, infine, continuerà a fare molto caldo anche martedì 30, quando la situazione inizierà a cambiare al nord.

Terremoto in Lunigiana: la situazione

Scritto da Super User. Postato in Notizie

tendopoli-300x167Aggiornamento di Martedi 2 Luglio
Dalla protezione civile regionale arriva il bilancio aggiornato delle conseguenze del sisma anche in relazione alle ultime scosse che si sono verificate nella giornata di ieri in Garfagnana e Lunigiana. In Garfagnana, nella notte tra domenica e lunedi’ sono state ospitate nelle strutture della Protezione civile 680 persone che non se la sono sentita di dormire nelle proprie case. In base alle verifiche in corso sugli immobili condotte dalle squadre dei tecnici le case dichiarate inagibili sono 165, mentre sono 70 le persone ufficialmente sfollate, che non possono rientrare nelle loro case in base alle ordinanze dei sindaci (la discrepanza nei numeri e’ dovuta al numero di case vuote o seconde case nella zona). In Lunigiana, nella notte tra domenica e lunedi’, sono state 384 le persone ospitate nelle strutture della Protezione civile. Le case dichiarate inagibili in seguito alle verifiche effettuate assommano a 241, e per altre 100 sta per essere notificata l’ordinanza di inagibilita’; 135 sono invece le persone da considerarsi ”sfollate”. Anche qui una discrepanza numerica da ricondursi alla presenza di case vuote o seconde case.

Prevenzione incendi

Scritto da Super User. Postato in Notizie

infoL'area Protezione Civile, Difesa Civile e coordinamento del Soccorso Pubblico della Prefettura ha inviato a tutti gli organi preposti un'ordinanza finalizzata alla prevenzione degli incendi lungo le linee ferroviarie.
Il testo ordina che "tutti i proprietari di terreni prossimi alla ferrovia dovranno, durante la stagione estiva, tenere sgombri i loro terreni fino a 20 metri dal confine ferroviario da covoni di grano, erbe secche e da ogni altra materia combustibile".
Si legge inoltre che "i proprietari e affittuari di terreni coltivati a cereali hanno l'obbligo di circoscrivere l'intero fondo, appena mietuto, con una striscia di terreno solcato dall'aratro e completamente scevra di stoppie larga non meno di 4 metri ...".
Stesso obbligo è indicato anche per i proprietari e affittuari di terreni incolti e tenuti a pascolo o terreni boschivi.
"I proprietari e possessori a qualsiasi titolo di terreni saranno ritenuti responsabili dei danni che si verificassero per la negligenza e per inosservanza di quanto indicato nell'ordinanza, salvo sempre le altre comminatorie prescritte dalla vigenti leggi".
Nell'ordinanza si chiede inoltre ai Sindaci di dare la massima pubblicità a quando in essa indicato e si incarica le Forze dell'Ordine della vigilanza.
Feed not found.
Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information