Corso BLSD per i volontari di Protezione Civile

Scritto da Super User. Postato in Notizie

blsdI volontari del gruppo biturgense si stanno formando per la rianimazione cardiopolmonare con uso del Defibrillatore (semi)Automatico Esterno (D.A.E.) per soccorrere chi viene colpito da arresto cardiaco o fibrillazione ventricolare. Sostenendo il corso di formazione organizzato dalla Centrale Operativa 118 di Arezzo i volontari di protezione civile saranno abilitati alle manove di BLS e defibrillazione precoce. Oltre alla formazione il Gruppo Comunale biturgense si doterà anche di un proprio DAE che sarà impiegato in ogni manifestazione pubblica nella quale i volontari di protezione civile saranno impegnati (ad esempio le Fiere di Mezzaquaresima, i servizi del Settembre Biturgense, ecc.) in modo da garantire il primo soccorso in caso di necessità.

Il basic life support (in italiano supporto di base alle funzioni vitali) noto anche con l'acronimo BLS, è una tecnica di primo soccorso che può - in alcune circostanze - essere determinante per salvare la vita di un infortunato. Per paziente infortunato si intendono molte condizioni, da una persona priva di sensi (persona svenuta), o una persona con un blocco meccanico delle vie aeree (oggetti nella gola dei bambini, acqua nei soggetti che affogano), alla persona sottoposta a folgorazione elettrica, oppure il paziente in totale arresto cardiaco. La definizione BLS-D si riferisce al protocollo BLS con l'aggiunta della procedura di defibrillazione.

Giornata della Protezione Civile

Scritto da Super User. Postato in Notizie

consulta arCome ogni anno in occasione della novena della Madonna del Conforto viene celebrata la giornata del Volontariato di Protezione Civile della provincia di Arezzo. Sabato 8 alle ore 10 presso la Cattedrale di Arezzo è stata celebrata la S.Messa per tutti i volontari ed i rappresentanti degli enti locali e delle forze dell'ordine.

Successivamente si è svolta la cerimonia presso la Sala dei Grandi della Provincia con il resoconto delle attività 2013 ed i progetti previsti per questo nuovo anno.

Allerta meteo: pioggia e neve in arrivo

Scritto da Super User. Postato in Notizie

meteoDa domani venerdì 24 gennaio arriverà il primo blocco di aria fredda di origine artica sul nostro Paese dando inizio al vero inverno. Il nucleo di aria fredda creerà un vortice che si posizionerà sulla Corsica e renderà la giornata molto instabile e perturbata. Le piogge e i temporali interesseranno il Nordest e ed il Centrosud, in particolare quelle tirreniche e le Isole. Purtroppo le piogge più insistenti cadranno sull’alto Adriatico e sull’Emilia Romagna, proprio quelle zone colpite dall’alluvione. Neve in arrivo anche sull’Appennino emiliano a 300-400 metri e qualche fiocco misto a pioggia potrebbe cadere anche sulle città come Bologna, Reggio Emilia e Modena. Neve anche sui rilievi della Sardegna fino ai 600 metri e su quelli della Sicilia fino ai 1000 metri. Massima Allerta per i venti intensi che saranno burrascosi in Sardegna, con raffiche anche a 100 km/h. Soffierà anche la Bora sull’alto Adriatico. Temperature in forte calo.

Maltempo su Toscana e Liguria

Scritto da Super User. Postato in Notizie

LA «BOMBA d’acqua» è stata decisamente più consistente e concentrata rispetto alle previsioni. Punte di pioggia fino 270-280 millimetri concentrate in 13-14 ore rispetto alle previsioni che indicavano al massimo fra 150 e 200 millimetri in 36 ore. Torrenti e fiumi hanno raggiunto i livelli di guardia mentre alcuni canali nelle pianure hanno rischiato di tracimare. La prima perturbazione del 2014 ha avuto effetti soprattutto sui versanti collinari e montani delle province di La Spezia, Massa-Carrara e Lucca con una raffica di frane. Le sale operative della Protezione civile sono rimaste in allerta dalla tarda notte fra sabato e domenica al primo pomeriggio di ieri.

Ancora maltempo e danni in Valtiberina

Scritto da Super User. Postato in Notizie

maltempo_pioggiaDa ieri il maltempo sta causando disagi in Valtiberina così come nella gran parte del territorio provinciale.

Da questa mattina i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile sono all'opera nel territorio di Sansepolcro per la messa in sicurezza di alberi, viabilità ed allagamenti in varie zone della città, da Gragnano alla Montagna.

Disagi soprattutto in Casentino, con strade chiuse per piante abbattute dalla pioggia e dal vento, ed anche a Montervarchi. Ed anche la neve è stata segnalata nei valichi: sulla Sr 71, al passo dei Mandrioli, c’è fondo innevato e si può circolare soltanto con gomme da neve o catene montate. Stessa situazione al passo della Calla. Neve, infine, anche sulla provinciale 208 della Verna. L’arteria è aperta ma occorre circolare con molta attenzione.p.civile 030

 

Intanto il 15 novembre scatterà il "Piano Neve" predisposto anche quest'anno dal servizio viabilità della Provincia di Arezzo con Prefettura, ANAS, Enti Locali e Volontariato di Protezione Civile.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information