Il presidente della Regione chiama il responsabile del campo toscano

Scritto da Super User. Postato in Notizie

 «Grazie e complimenti per quello che state facendo, un lavoro difficile e indispensabile, un lavoro che fa onore alla Toscana». Così il presidente della Regione esprime, al telefono con il responsabile della colonna toscana, l’ingegnere Alessandro Guarducci, la sua riconoscenza e il suo incoraggiamento agli uomini e alle donne impegnati nel campo allestito dalla Regione a Castelnuovo, a dieci chilometri da L'Aquila. Non è stata una notte facile quella trascorsa nel campo di Castelnuovo: temperature sotto lo zero e tante persone sofferenti per il freddo, soprattutto anziani e bambini. E la paura per le nuove scosse. E' anche per questo che le parole del presidente a Guarducci giungono particolarmente gradite. Insieme alla certezza che il presidente si tiene a stretto contatto con i suoi uomini, gli uomini della Protezione civile regionale.

Guarducci rassicura il presidente sull'efficienza del campo allestito dai soccorritori toscani a Castelnuovo: la luce, l'acqua potabile, i bagni, la cucina, tutto funziona al meglio per alleviare i disagi degli ospiti che, nelle ultime ore, sono saliti dagli iniziali 130 a circa 200. Le ultime violente scosse hanno spinto tanta gente a rompere gli indugi e a chiedere accoglienza nella tendopoli.
Anche il medico di turno ha il suo daffare, molte malattie da raffreddamento e tante ferite dell'anima da seguire e curare. Intanto sono arrivati i nuovi moduli di materiale da campo partiti ieri da Firenze: nuovi letti da montare, cibo da stivare, coperte da distribuire. Il lavoro va avanti senza sosta, mentre i tecnici si riuniscono per organizzare il lavoro di valutazione degli immobili danneggiati.
Autore: Barbara Cremoncini

 

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information