Allerta meteo: pioggia e neve in arrivo

Scritto da Super User. Postato in Notizie

meteoDa domani venerdì 24 gennaio arriverà il primo blocco di aria fredda di origine artica sul nostro Paese dando inizio al vero inverno. Il nucleo di aria fredda creerà un vortice che si posizionerà sulla Corsica e renderà la giornata molto instabile e perturbata. Le piogge e i temporali interesseranno il Nordest e ed il Centrosud, in particolare quelle tirreniche e le Isole. Purtroppo le piogge più insistenti cadranno sull’alto Adriatico e sull’Emilia Romagna, proprio quelle zone colpite dall’alluvione. Neve in arrivo anche sull’Appennino emiliano a 300-400 metri e qualche fiocco misto a pioggia potrebbe cadere anche sulle città come Bologna, Reggio Emilia e Modena. Neve anche sui rilievi della Sardegna fino ai 600 metri e su quelli della Sicilia fino ai 1000 metri. Massima Allerta per i venti intensi che saranno burrascosi in Sardegna, con raffiche anche a 100 km/h. Soffierà anche la Bora sull’alto Adriatico. Temperature in forte calo.

Bollettino di Vigilanza Meteo Nazionale:

Precipitazioni:
- diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio, su Emilia e pianura veneto-friulana, in estensione a Romagna e Marche, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
- da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Umbria, Toscana meridionale, Lazio, settori tirrenici di Campania, Basilicata e Calabria, Puglia meridionale, settori occidentali e meridionali della Sicilia e settori occidentali della Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
- sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Centro-Sud e del Triveneto e su Piemonte meridionale, Liguria, Lombardia settentrionale ed orientale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.
Nevicate: al di sopra dei 600-800 m sui rilievi alpini centro-orientali, con apporti al suolo da deboli a moderati; inizialmente al di sopra dei 700-800 m, in calo fino ai 500-600 m, sul versante padano dell’Appennino settentrionale con possibili sconfinamenti fino ai 400 m in serata sulla Romagna ed apporti al suolo generalmente moderati, fino ad elevati sul comparto emiliano-romagnolo; inizialmente al di sopra dei 900-1000 m, in calo fino ai 600-800 m, sul versante toscano dell’Appennino settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati; inizialmente al di sopra dei 1200-1400 m sull’Appennino centrale, in progressivo calo fino agli 800-1000 m dal pomeriggio-sera e localmente fino ai 600-700 m sul comparto umbro-marchigiano settentrionale, con apporti al suolo moderati; in calo fino ai 600-800 m sui rilievi della Sardegna, con apporti al suolo da deboli a moderati; dalla serata in calo fino agli 800-1000 m sul versante tirrenico dell’Appennino campano, lucano e calabrese settentrionale, con apporti al suolo moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in generale e sensibile calo nei valori serali.
Venti: di burrasca o burrasca forte nord-occidentali, con rinforzi di tempesta specie sui rilievi, sulla Sardegna; forti o di burrasca nord-orientali sull’alto versante adriatico, con rinforzi di burrasca forte sul triestino; di burrasca settentrionali con rinforzi di burrasca forte sulla Liguria; di burrasca forte nord-orientali sull’Appennino settentrionale, in estensione dalla serata a quello umbro-marchigiano; forti dai quadranti occidentali su Sicilia e settori tirrenici meridionali, con rinforzi di burrasca specie sull’isola maggiore; inizialmente forti meridionali su Abruzzo, Molise e Puglia; tendenti a forti nord-orientali sulla Toscana, in estensione dalla serata al Lazio settentrionale.
Mari: da molto agitati a grossi il Mare ed il Canale di Sardegna; da agitato a molto agitato lo Stretto di Sicilia; molto mossi i restanti mari, fino ad agitati il Mar Ligure settore di Ponente al largo, l’Adriatico settentrionale ed il Tirreno meridionale.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information