ABRUZZO, FIRMATO LO STATO DI EMERGENZA

Scritto da Super User. Postato in Notizie

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha annunciato di aver firmato lo stato di emergenza in seguito al terremoto che ha colpito l'Abruzzo.

Il terremoto che ha colpito oggi l'Abruzzo "é la peggiore tragedia di questo inizio di millennio".  L'evento, ha spiegato Bertolaso, "é paragonabile, se non superiore, al terremoto che ha colpito in passato l'Umbria e le Marche. Si tratta di una vicenda che mobiliterà il paese per diverse settimane".

Il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso è arrivato all'Aquila. Ad attenderlo ha trovato, tra gli altri, il Dirigente del Servizio Programmazione attività di Protezione Civile della Regione Abruzzo, l'ingegnere Altero Leone. Si dirigeranno presso il Campus Reiss Romoli, alla periferia Ovest della città, dove è stato predisposto un centro di coordinamento delle operazioni di soccorso. Alle ore 12.00 intanto è prevista una conferenza stampa del governatore Gianni Chiodi.

Il sisma di questa notte in Abruzzo "non era prevedibile, anche se sappiamo che quella è una zona sismica e negli ultimi giorni ci sono state continue scosse.Ora purtroppo tanti 'pontefici' diranno che si poteva prevedere, ma non è cosi".  "Proprio la scorsa settimana - ha ricordato Bertolaso - la commissione grandi rischi si era riunita a l'Aquila, con i più importanti sismologi italiani. Li avevo mandati li - ha sottolineato - proprio per le continue scosse delle ultime settimane e la conclusione era stata che non si poteva prevedere quanto successo. Non potevamo evacuare una regione in base a quello sciame sismico".
Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information