Relazione emergenza neve 2012

Scritto da Super User. Postato in Notizie

nevestradaIl Gruppo Comunale ha ricevuto l’allerta meteo il giorno 30 gennaio alle ore 14.37, e considerata la pericolosità della situazione meteorologica in evoluzione, ha convocato in sede i volontari disponibili per prendere delle decisioni in merito. Si sono resi disponibili in caso di bisogno ben 26 volontari.

 

Il  31 Gennaio, attivati dal Comune di Sansepolcro e su richiesta della Compagnia Carabinieri di Sansepolcro, siamo intervenuti per la pulizia della neve sulla SS73 nel tratto di nostra competenza. A fine giornata risultavano impiegati 4 (quattro) Volontari, il camion con spalaneve ed un fuoristrada.

 

Il 1 Febbraio dalle ore 5 del mattino siamo stati impegnati per la pulizia stradale sul tratto di nostra competenza, (Statale Tiberina  dal confine con S.Giustino alla frazione San Pietro, via Pertini, via dei Lorena, via Senese Aretina fino all’ultima rotonda, via Libbia fino al confine di Anghiari). Alle 6.30 siamo stati chiamati per presidiare alcuni tratti stradali per far parcheggiare gli automezzi che venivano fatti uscire dalla E45 poiché in codice Nero, ed impegnando 2 Volontari ed un fuoristrada per vigilare l’uscita  E45 Pieve S.Stefano sud; durante la giornata sono stati rimossi alcuni automezzi fermi nella neve o addirittura fuori strada; inoltre abbiamo provato una turbina per rimuovere la neve nel centro storico e sparso sale in molte strade. Durante la giornata sono stati impegnati quiindici volontari, il camion spalaneve, tre fuoristrada e due auto.

 

Il giorno 2 Febbraio, abbiamo impegnato il camion spalaneve sulle aree industriali e per mettere in sicurezza automezzi  in difficoltà ed auto uscite di strada. I nostri Volontari sono stati impegnati per: ripulire strade,  gli accessi del Pronto Soccorso dell’ospedale di Sansepolcro, liberare dalla neve gli accessi del convento di Montecasale,dare sale e ghiaia con automezzi appositamente attrezzati. Squadre di Volontari con automezzi fuoristradata sono rimasti a disposizione per servizi di vigilanza uscita E45 Pieve S.Stefano Sud. Durante la giornata sono stati impegnati 19 Volontari, Camion spalaneve, tre fuoristrada e tre auto.

 

Il giorno 3 Febbraio, abbiamo presidiato per sicurezza lo svincolo di Pieve S.Stefano sud  dalle ore sette del mattino e tutta la notte fino alle ore sette del quattro febbraio. Una squadra di tre Volontari ha sparso sale nel Centro di Sansepolcro con attrezzatura spargisale. Inoltre è stata sempre disponibile in sede una squadra sempre pronta a partire.

Durante la giornata sono stati impegnati diciassette Volontari, Camion spalaneve, tre fuoristrada e due auto.

 

Il giorno 4 Febbraio, abbiamo provveduto alla pulizia all’interno del parco del Campaccio  in previsione della riapertura delle Scuole, abbiamo continuato a spargere sale per le strade del centro storico di Sansepolcro, oltre a mantenere i turni per il presidio della E-45. Durante la giornata sono stati impegnati quindici Volontari, il camion spalaneve, due fuoristrada, un automezzo (Porter Piaggio) del Comune e due auto.

 

Il giorno 5 Febbraio, in accordo con  la squadra degli operai del Comune, abbiamo spalato neve e ghiaccio davanti a tutti i plessi scolastici, usando badili, picconi, una turbina , attrezzatura spargisale ed il camion spalaneve. Volontari impegnati dodici.

 

Il giorno 6 Febbraio,  abbiamo provveduto con un certo numero di Volontari a spargere  sale e fornire assistenza davanti alle scuole per la riapertura. I Volontari impiegati nella giornata sono stati undici, oltre al camion spalaneve e cinque altri automezzi del Gruppo.

 

Il giorno 7 Febbraio  pulizia delle strade e dei marciapiedi della città spargendo sale e resina. Volontari impiegati durante la giornata: undici, con camion spalaneve, quattro automezzi ed una attrezzatura spargisale.

 

Il giorno 8 Febbraio è stato richiesto di mettere a disposizione delle squadre per spargere sale e resina per le strade in accordo sempre con l’ufficio tecnico del Comune. Durante la giornata sono stati impiegati dieci Volontari, quattro automezzi ed uno spargisale.

 

Il giorno 9 Febbraio  siamo tornati a Montecasale a liberare dai cumuli di neve gli accessi del monastero con una turbina. I  volontari si sono messi a disposizione per ripulire il centro della città. Durante la giornata sono stati impegnati nove Volontari e quattro automezzi.

 

Il giorno 10 Febbraio abbiamo ricevuto chiamata dalla Compagnia Carabinieri alle ore 4.25 per la pulizia delle strade (vista la nevicata della notte ed il forte vento), oltre alla richiesta di una squadra per vigilare l’uscita di Pieve S.Stefano sud; alcuni Volontari sono stati impegnati per far parcheggiare gli autotreni in uscita dalla E45 a Sansepolcro. Siamo stati nuovamente chiamati per spargere sale alle rampe del pronto soccorso, ai vari accessi dell’ospedale e delle sale mortuarie. Durante la Giornata sono stati impiegati dodici Volontari, un atocarro spalaneve e quattro automezzi.

 

Il giorno 11 Febbraio, è continuata l’attività di pulizia delle strade con camion spalaneve. Altre squadre di Volontari sono state impiegate a spargere sale con macchina spargisale; una squadra  di tre Volontari con un mezzo fuoristrada,  una turbina ed attrezzatura varia è intervenuta a Badia Tedalda per prestare aiuto nel comune duramente colpito.  Due squadre di volontari sono rimasti reperibili in sede pronti a partire se vi fossero state chiamate per la chiusura della E-45; alle ore 22 circa è arrivata una chiamata da parte del Centro Intercomunale di mandare due squadre di Volontari in località Monteviale dove la grande quantità di neve aveva fatto crollare un capannone con alcuni cavalli. Una squadra partiva dopo pochi minuti, ma arrivata in prossimità di Pieve Santo Stefano veniva fatta rientrare poiché non era necessario l’intervento. Durante la giornata sono stati impegnati sedici Volontari, un camion spalaneve, tre fuoristrada e due auto.

 

Il giorno 12 Febbraio, una squadra di quattro Volontari, un fuoristrada, la turbina  ed attrezzatura varia sono ripartiti nuovamente per Badia Tedalda. In mattinata è partito anche il camion spalaneve con il cestello porta operatori per mettere in sicurezza tetti, piante ecc. Altri Volontari sono rimasti a Sansepolcro a spalare il ghiaccio sotto le logge del Comune ed in Via Matteotti. Durante la giornata sono stati impegnati quattordici Volontari, il camion spalaneve con gru e cestello, tre fuoristrada e tre auto.

 

Il giorno 13 Febbraio i volontari sono stati impegnati in zona Badia tedalda e Sansepolcro. Nella zona di Badia, con cestello aereo per mettere in sicurezza tetti, grondaie, piante, pulizia del canile rifugio di Sterpaia Vecchia, con turbina spala neve e materiali vari. A Sansepolcro i volontari sono stati impegnati per portare via la neve dal centro storico. Durante la giornata sono stati impegnati nove volontari, il camion spalaneve con cestello, dur fuoristrada ed un’autovettura.

 

Il giorno 14 Febbraio  siamo stati impegnati con una squadra di cinque volontari, un furistrada, il camion con cestello e spalaneve per mettere in sicurezza piante tetti delle abitazioni e luoghi pubblici nella zona di Badia Tedalda. Una squadra a Sansepolcro per aprire tutti gli accessi del monastero di Montecasale. Durante la giornata sono stati impegnati otto Volontari, il camion, due fuoristrada, una turbina e materiali vari.

 

Il giorno 15 Febbraio sei volontari, il camion con spala neve e cestello, due fuoristrada con materiali vari e la turbina hanno operato nella zona di Badia e Sestino insieme a due volontari della Racchetta di Arezzo e due Guardie dell’Unione dei Comuni della Valtiberina Ci siamo recati a Monteviale per traportare i dodici cavalli morti nel crollo del capannone. Tale intervento è stato possibile poiché il camion è dotato di catene anteriori e posteriori e trazionato.

 

In totale hanno partecipato nei sedici giorni d’emergenza neve:

  1. ventinove Volontari,
  2. un camion spalaneve con cestello porta operatori,
  3. tre fuoristrada,
  4. tre auto,
  5. macchine operatrici spargisale,
  6. una turbina per neve,
  7. attrezzatura varia.

 

Un doveroso ringraziamento va a tutti i nostri volontari che sono internvenuti nell’emergenza: grazie a loro è stato possibile fornire un servizio immediato, professionale e continuativo senza dover richiedere nessun beneficio di legge per il lavoro.

 

Il presidente

Angiolo Vanni 

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information