Attività 2010

Scritto da Super User. Postato in Notizie

Si è svolta qualche giorno fa la conferenza stampa del Gruppo Comunale Sansepolcro per il resoconto delle attività svolte durante il 2010. Il presidente Vanni ha elencato i vari servizi svolti dal gruppo, le attività di protezione civile legate ad emergenze ed esercitazioni, gli impegni e gli obiettibi futuri della protezione civile biturgense.
FORMAZIONE IN PROTEZIONE CVILE
Per quanto riguarda la formazione in protezione civile ricordiamo l'importante partecipazione all'esercitazione internazione "TEREX" svoltasi in Toscana alla quale hanno aderito, oltre al sistema nazionale di protezione civile, vari stati europei con i loro tecnici e squadre di intervento. Il Gruppo di Sansepolcro ha partecipato in maniera congiunta con la Consulta di Arezzo, la Provincia di Firenze e l'area  Empolese. L'attività svolta è stata l'assistenza in un incidente ferroviario in galleria, in uno scenario completamente al buio. L'evento ha previsto la presenza di circa cento unità per le varie mansioni: segreteria e gestione del campo base, logistica, montaggio tende, gestione Posto Medico Avanzato, personale sanitario con ambulanze, servizi vari. Nonostante le condizioni meteo avverse che hanno portato neve pioggia e gelo l'esercitazione si è svolta in piena sintonia tra tutte le realtà coinvolte.
Quattro volontari del gruppo biturgense hanno poi frequentato il corso di formazione tenutosi ad Arezzo sul sistema provinciale di protezione civile, in collaborazione sempre con la Consulta Provinciale.
Ricordiamo anche la partecipazione alle esercitazioni organizzate dal gruppo Volontari Protezione Civile Agliana (PT) in occasione del venticinquesimo anniversario della fondazione, e dal Gruppo Comunale di Padova, con i quali il Gruppo Comunale di Sansepolcro è legato tramite la Federazione CENTERVOL.
Sempre legata al settore di protezione civile è l'attività svolta nelle scuole, con la preparazione del personale docente, la direzione didattica e gli alunni dei plessi scolastici De Amicis e Collodi, i quali hanno partecipato a lezioni inerenti i rischi all'interno della scuola (eventi sismici,incendi), concludenddo l'attività con la giornata di festa all'aperto dove le classi hanno incontrato il sistema provinciale di protezione civile con tutte le sue componenti nel parcheggio di Porta del Ponte, con simulazioni e dimostrazioni pratiche.
Si sono ripetuti poi anche gli incontri di protezione civile con tutte le prime classi delle scuole medie della Valtiberina Toscana, raccogliendo del materiale informativo prodotto con molto interesse  dai ragazzi.
Il Gruppo ha aderito al progetto Scuola e Volontariato, incontrando gli studenti delle superiori, partecipando alla giornata del volontariato che si è tenuta nella zona Foro Boario nel mese di settembre.
Abbiamo partecipato come assistenti alle prove di evacuazione di alcune Scuole del nostro comprensorio, rimettendo ai responsabili della sicurezza le nostre osservazioni.
SERVIZI
I servizi svolti in convenzione con gli enti ci hanno visto impegnati nel programma Regional di avvistamento incendi boschivi, con la copertura di tre postazioni il sabato e la domenica ed una sola postazione durante gli altri giorni della settimana.
La convenzione per accalappiacani e la gestione del canile Sanitario, con tutte le difficoltà del caso, in venti mesi di attività ha portato all'adozione di ottanta cani, dopo la quarantena tenutasi sotto il controllo del servizio veterinario il quale ha la responsabilità sanitaria del canile; per effettuare il servizio diamo una reperibilità di dodici ore al giorno per trecentosessanta giorni all’anno, senza sottrarsi alle chiamate extra legate alle emergenze.
E ancora la vigilanza giorno e sera del parco del Campaccio, con lavori di piccola manutenzione ordinaria. Una convenzione che merita una grande attenzione dal punto di vista della fruibilità da parte dei cittadini e della sicurezza.
Dal Gennaio 2010 è stato attivato un sistema di reperibilità H24 in accordo con la Consulta e la Provincia di Arezzo, con pronta partenza in “un”ora” di due Volontari un fuoristrada ed attrezzatura necessaria, attivati con i bene?ci di legge. Stiamo lavorando con il Comune per realizzare delle reperibilità su settori speci?ci, quali: piano neve,eventi atmosferici in genere, “piani di emergenza per la popolazione”. Gli ultimi eventi quali la nevicata di dicembre, ma soprattutto l'emergenza Diga di Montedoglio hanno messo in luce queste carenze del sistema.
La nostra disponibilità non si è solo dimostrata sul campo ma anche con dei suggerimenti organizzativi che ci auguriamo trovino applicazione e realizzazione.
Nel corso dell’anno abbiamo risposto più volte correttamente alle chiamate del Centro Intercomunale in base alle procedure per le nevicate che hanno comportato varie chiusure al transito degli autoveicoli sulla E45 nel tratto toscano, oltre a vari interventi di ricerca persone disperse nel terriotorio della Provincia di Arezzo.
La collaborazione con il CESVOT ha interessato il progetto del Festival del Cinema ed il lavoro "Voci dei migranti" realizzato in collaborazione con Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano, Meta Multimedia di Sansepolcro, No-Mad di Sansepolcro. E ancora la mostra realizzata a Palazzo Pretorio in collaborazione con la sede dell'istituto nazionale di geo?sica e vulcanologia, sede di Arezzo, dal titolo “Il Terremoto, espressione di vitalità del Pianeta”, aperta alle visite soprattutto delle scuole di ogni ordine e grado; la mostra ha avuto un alto indice di gradimento tanto che sono già pervenute richieste per averla di nuovo durante quest'anno.Collaborazione con il Comune: Assessorato Attività Produttive e Strada dei Sapori per allestimento del Mercatale; con l'Assessorato Cultura per tutte le manifestazioni cittadine; con l'Assessorato ai servizi Sociali per le feste degli anziani pensionati e gente bisognosa.
SEDE ED ELISUPERFICIE
Con il lavoro avviato dopo unificazione dei due Gruppi crediamo che si possa portare a buon fine una sistemazione de?nitiva per atterraggio giorno/notte all’Elisuper?cie "Fratelli Canali" in località Vannocchia uscita E45 Sansepolcro Sud” degli elicotteri del 118 e per tutte le emergenze ; sia la sistemazione de?nitiva per la sede del nostro Gruppo ormai divenuta indispensabile.
CENTERVOL:
Oltre alle 10 Associazioni federate, in quest'ultimo periodo si stà sviluppando uno stretto rapporto di amicizia con nuove realtà provenienti da più Regioni Italiane.
CONSULTA E COLONNA MOBILE:
Nell' Anno appena finito registriamo la presenza di circa 40 Associazioni iscritte alla Consulta. Il lavoro praticamente concluso con inaugurazione della nuova palestra il 22 Dicembre della Cittadella Scolastica a San Demetrio Ne' Vestini L'Aquila.Un lavoro avviato con la provincia e le Istituzioni locali sulla conoscenza dei pianicomunali Intercomunali e Provinciale di Protezione Civile perche diventi patrimonio di tuttie per rispondere al meglio in caso di emergenze.
Abbiamo avviato un lavoro per la formazione di una Colonna Mobile autosuf?ciente di tuttii servizi tra le province di Arezzo-Firenze-Massa, una prova test è stata eseguita in occasionedi Terex 2010, mi auguro che il lavoro avviato trovi consenso per utilizzare al meglio risorseumane ed attrezzature, con l’unico obiettivo di sinergie e risparmio di risorse.
info protezione civile sansepolcroSi è svolta qualche giorno fa la conferenza stampa del Gruppo Comunale Sansepolcro per il resoconto delle attività svolte durante il 2010. Il presidente Vanni ha elencato i vari servizi svolti dal gruppo, le attività di protezione civile legate ad emergenze ed esercitazioni, gli impegni e gli obiettivi futuri della protezione civile biturgense.

formazione protezione civileFORMAZIONE IN PROTEZIONE CIVILE:

Per quanto riguarda la formazione in protezione civile ricordiamo l'importante partecipazione all'esercitazione internazionale "TEREX" svoltasi in Toscana alla quale hanno aderito, oltre al sistema nazionale di protezione civile, vari stati europei con i loro tecnici e squadre di intervento. Il Gruppo di Sansepolcro ha partecipato in maniera congiunta con la Consulta di Arezzo, la Provincia di Firenze e l'area  Empolese. L'attività svolta è stata l'assistenza in un incidente ferroviario in galleria, in uno scenario completamente al buio. L'evento ha previsto la presenza di circa cento unità per le varie mansioni: segreteria e gestione del campo base, logistica, montaggio tende, gestione Posto Medico Avanzato, personale sanitario con ambulanze, servizi vari. Nonostante le condizioni meteo avverse che hanno portato neve pioggia e gelo l'esercitazione si è svolta in piena sintonia tra tutte le realtà coinvolte.Quattro volontari del gruppo biturgense hanno poi frequentato il corso di formazione tenutosi ad Arezzo sul sistema provinciale di protezione civile, in collaborazione sempre con la Consulta Provinciale.
Ricordiamo anche la partecipazione alle esercitazioni organizzate dal gruppo Volontari Protezione Civile Agliana (PT) in occasione del venticinquesimo anniversario della fondazione, e dal Gruppo Comunale di Padova, con i quali il Gruppo Comunale di Sansepolcro è legato tramite la Federazione Centervol.
protezione civile scuoleSempre legata al settore di protezione civile è l'attività svolta nelle scuole, con la preparazione del personale docente, la direzione didattica e gli alunni dei plessi scolastici De Amicis e Collodi, i quali hanno partecipato a lezioni inerenti i rischi all'interno della scuola (eventi sismici,incendi), concludenddo l'attività con la giornata di festa all'aperto dove le classi hanno incontrato il sistema provinciale di protezione civile con tutte le sue componenti nel parcheggio di Porta del Ponte, con simulazioni e dimostrazioni pratiche.
Si sono ripetuti poi anche gli incontri di protezione civile con tutte le prime classi delle scuole medie della Valtiberina Toscana, raccogliendo del materiale informativo prodotto con molto interesse  dai ragazzi.
Il Gruppo ha aderito al progetto Scuola e Volontariato, incontrando gli studenti delle superiori, partecipando alla giornata del volontariato che si è tenuta nella zona Foro Boario nel mese di settembre.
Abbiamo partecipato come assistenti alle prove di evacuazione di alcune Scuole del nostro comprensorio, rimettendo ai responsabili della sicurezza le nostre osservazioni.

SERVIZI:

pad05_06I servizi svolti in convenzione con gli enti ci hanno visto impegnati nel programma Regionale di avvistamento incendi boschivi, con la copertura di tre postazioni il sabato e la domenica ed una sola postazione durante gli altri giorni della settimana.
La convenzione per accalappiacani e la gestione del canile Sanitario, con tutte le difficoltà del caso, in venti mesi di attività ha portato all'adozione di ottanta cani, dopo la quarantena tenutasi sotto il controllo del servizio veterinario il quale ha la responsabilità sanitaria del canile; per effettuare il servizio diamo una reperibilità di dodici ore al giorno per trecentosessanta giorni all’anno, senza sottrarsi alle chiamate extra legate alle emergenze.
E ancora la vigilanza giorno e sera del parco del Campaccio, con lavori di piccola manutenzione ordinaria. Una convenzione che merita una grande attenzione dal punto di vista della fruibilità da parte dei cittadini e della sicurezza.
Dal Gennaio 2010 è stato attivato un sistema di reperibilità H24 in accordo con la Consulta e la Provincia di Arezzo, con pronta partenza entro un'ora di due Volontari, un fuoristrada ed attrezzatura necessaria, attivati con i benefici di legge.
Stiamo lavorando con il Comune per realizzare delle reperibilità su settori specifici, quali: piano neve,eventi atmosferici in genere, “piani di emergenza per la popolazione”. Gli ultimi eventi quali la nevicata di dicembre, ma soprattutto l'emergenza Diga di Montedoglio hanno messo in luce queste carenze del sistema.La nostra disponibilità non si è solo dimostrata sul campo ma anche con dei suggerimenti organizzativi che ci auguriamo trovino applicazione e realizzazione.
Nel corso dell’anno abbiamo risposto più volte correttamente alle chiamate del Centro Intercomunale in base alle procedure per le nevicate che hanno comportato varie chiusure al transito degli autoveicoli sulla E45 nel tratto toscano, oltre a vari interventi di ricerca persone disperse nel terriotorio della Provincia di Arezzo.
La collaborazione con il CESVOT ha interessato il progetto del Festival del Cinema ed il lavoro "Voci dei migranti" realizzato in collaborazione con Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano, Meta Multimedia di Sansepolcro, No-Mad di Sansepolcro.
E ancora la mostra realizzata a Palazzo Pretorio in collaborazione con la sede dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, sede di Arezzo, dal titolo “Il Terremoto, espressione di vitalità del Pianeta”, aperta alle visite soprattutto delle scuole di ogni ordine e grado; la mostra ha avuto un alto indice di gradimento tanto che sono già pervenute richieste per averla di nuovo durante quest'anno.
Collaborazione con il Comune: con l'Assessorato Attività Produttive e Strada dei Sapori per allestimento del Mercatale; con l'Assessorato Cultura per tutte le manifestazioni cittadine; con l'Assessorato ai servizi Sociali per le feste degli anziani pensionati e gente bisognosa.

SEDE EDELISUPERFICIE:

Con il lavoro avviato dopo unificazione dei due Gruppi crediamo che si possa portare a buon fine l'accordo per atterraggio giorno/notte all’Elisuperficie "Fratelli Canali" (presso la nostra sede operativa, in località Vannocchia vicino all'uscita E45 Sansepolcro Sud) degli elicotteri del 118 e per tutte le emergenze, sia la sistemazione definitiva per la sede del nostro Gruppo, ormai divenuta indispensabile vista anche la dotazione di attrezzature e automezzi.

CENTERVOL:

Oltre alle dieci Associazioni federate, in quest'ultimo periodo si stà sviluppando uno stretto rapporto di amicizia con nuove realtà provenienti da più Regioni Italiane.

CONSULTA E COLONNA MOBILE:

Consulta Provinciale Protezione Civile ArezzoNell' Anno appena finito registriamo la presenza di circa quaranta associazioni iscritte alla Consulta. Si è concluso il 22 Dicembre con inaugurazione della nuova palestra  della Cittadella Scolastica a San Demetrio Ne' Vestini  l'attività della Consulta per il terremoto in Abruzzo.
E' stato avviato un lavoro con la provincia e le Istituzioni locali sulla conoscenza dei piani comunali e intercomunali e Provinciale di Protezione Civile perche diventi patrimonio di tutti e per rispondere al meglio in caso di emergenze.
Abbiamo avviato un lavoro per la formazione di una Colonna Mobile autosufficiente di tutti i servizi tra le province di Arezzo-Firenze-Massa (una prova test è stata eseguita in occasionedi Terex 2010,). Cii auguriamo che il lavoro avviato trovi consenso per utilizzare al meglio risorse umane ed attrezzature, con l’unico obiettivo di sinergie e risparmio di risorse.
Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information