Scoperti reperti archeologici a Sansepolcro

Scritto da Super User. Postato in Archivio

SansepolcroAncora un pezzo di storia che riemerge dal sottosuolo di Sansepolcro. Ancora una volta, nel corso di lavori pubblici affiorano importanti reperti. Un nuovo ritrovamento di resti antichi è infatti avvenuto nei giorni scorsi presso il cantiere di Via dei Molini, in zona Porta Romana, dove è prevista la costruzione di un nuovo parcheggio multipiano. Una scoperta che si sta rivelando di enorme importanza, vista la provenienza assai remota dei reperti. L'inaspettato ritrovamento è avvenuto nella zona centrale del cantiere, collocato nei pressi della Fortezza, a lato del dosso di via Montefeltro all'altezza dell'incrocio con via dei Molini. Qui gli archeologi della Cooperativa Archeologia - che conducono le indagini sotto la Direzione Scientifica della stessa Soprintendenza - hanno individuato più strati sovrapposti, all'interno dei quali sono stati recuperati materiali ceramici che sono stati datati al VI secolo a.c. Nel sito, sono state inoltre individuate anche altre strutture la cui funzione ed uso è ancora tutta da stabilire ma che indicano senza dubbio una lunga frequentazione dell'area, che potrebbe anche avere una destinazione produttiva. In virtù di tutte queste importanti scoperte, la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana ha dunque optato per la temporanea interruzione dei lavori all'interno del cantiere edile con nota trasmessa alla Direzione lavori, al fine di permettere l'approfondimento di quella che, ad oggi, si sta presentando come una tra le più antiche pagine di storia di Sansepolcro.

Il Volontariato di Protezione Civile 2011

Scritto da Super User. Postato in Archivio

Consulta Provinciale Protezione Civile ArezzoIl Volontariato di Protezione Civile è nato sotto la spinta delle grandi emergenze che hanno colpito l'Italia negli ultimi 50 anni: l'alluvione di Firenze del 1966 e i terremoti del Friuli e dell'Irpinia, sopra tutti. Una grande mobilitazione spontanea di cittadini rese chiaro che a mancare non era la solidarietà della gente, ma un sistema pubblico organizzato che sapesse impiegarla e valorizzarla. Il Volontariato di protezione civile unisce, da allora, spinte di natura religiosa e laica e garantisce il diritto a essere soccorso con professionalità.

Con la legge n. 225 del 24 febbraio 1992, istitutiva del Servizio Nazionale della Protezione Civile, le organizzazioni di volontariato hanno assunto il ruolo di ''struttura operativa nazionale'' e sono diventate parte integrante del sistema pubblico.

Il Dipartimento della Protezione Civile - a seguito del decentramento amministrativo - stimola, anche nelle autonomie locali, una forte identità nazionale del volontariato di Protezione Civile per favorire una pronta risposta su tutto il territorio. Il volontariato si integra inoltre con gli altri livelli territoriali di intervento previsti nell'organizzazione del sistema nazionale della Protezione Civile, in base al principio della sussidiarietà verticale. È inoltre attore del sistema e del proprio territorio: protegge la comunità in collaborazione con le istituzioni, in base al principio della sussidiarietà orizzontale.

Per verificare e testare i modelli organizzativi d'intervento in emergenza, il Dipartimento, le Regioni e le Province promuovono esercitazioni che simulano situazioni di rischio a cui le organizzazioni di volontariato partecipano. Come struttura operativa del sistema nazionale di Protezione Civile, possono anche promuovere e organizzare prove di soccorso che verificano la capacità di ricerca e intervento.

 

Nel sito del Sistema Integrato di Protezione Civile della Provincia di Arezzo è presente un filmato per sottolineare ancora una volta il prezioso supporto operativo che il Volontariato ha svolto per la Macchina Protezione Civile durante tutto il 2011. L'insostituibile ausilio non solo ai tecnici dell'amministrazione provinciale aretina e delle amministrazioni del territorio delle altre province, ultimi da ricordare gli interventi in Lunigiana e all'Isola d'Elba, ma soprattutto a tutte le popolazioni colpite da eventi emergenziali.

 

VAI AL VIDEO

Programma del Millenario di Sansepolcro

Scritto da Super User. Postato in Archivio

Millenario di Sansepolcro

Dicembre 2011

Inizio dell’attività didattica museale “La nostra Città ha Mille anni” (Museo Civico)

Venerdì 23: Inaugurazione del Grande Presepio del Millenario (Chiesa di Santa Marta)
Martedì 27: Concerto di Natale (Duomo)

 

Gennaio 2012

Domenica 8: Inaugurazione della Copertura del Fonte Battesimale (Duomo)
Sabato 14: Inaugurazione della mostra degli argenti del Duomo restaurati dall’Istituto Statale d’Arte (Duomo)
Domenica 29: Inaugurazione del monumento in bronzo “Conversione di San Paolo” (Chiesa di San Paolo)

Incontri del Millenario: “Tra  Città degli uomini e  Città di Dio” (Oratorio delle Grazie)

 

Febbraio 2012

Sabato 18: Inaugurazione del Lapidario (Chiostro del Vescovado)

 

Marzo 2012

Da lunedì 12 a lunedì 19: Pellegrinaggio diocesano in Terra Santa sulle orme di Egidio e Arcano
Venerdì 30: Inaugurazione restauri Cappella di San Leonardo (Chiostro del Vescovato)
Incontri del Millenario: “Tra Città degli uomini e Città di Dio” (Oratorio delle Grazie)

 

Aprile 2012

Sabato 14: Inaugurazione Biblioteca Comunale (Teatro Dante/Palazzo Ducci-Del Rosso) Domenica 15: Concerto del Millenario - Canti gregoriani (Duomo)
Venerdì 20: Inaugurazione della Mostra itinerante su Luca Signorelli (Museo Civico – Chiesa di Sant’Antonio Abate)
Sabato 21: Presentazione del volume “Gli altari dell’Abbazia nel XV secolo” (Sala della Biblioteca Comunale)
Martedì 24: Mostra della “Tovaglia del Millenario” per l’Altare Maggiore del Duomo (Chiesa di Santa Chiara) 
Sabato 28:Presentazione dei lavori delle Scuole cittadine sul Millenario

 

Maggio 2012

Domenica 6: Concerto del Coro di Santa Cecilia (Chiesa di San Francesco))
Venerdì 11: Commedia musicale sulla fondazione della Città (Teatro Dante)
Giovedì 17: Concerto degli studenti di Neuchatel (teatro Dante)
Venerdì 18: Concerto del Millenario – Canti dei crociati e dei pellegrini (Duomo)
Incontri del Millenario: “Tra Città degli uomini e  Città di Dio” (Oratorio delle Grazie)
Venerdì 25: Concerto del Millenario – Polifonie e immagini pittoriche (Duomo)
Giovedì 31: Meeting internazionale di medicina (Auditorium di Santa Chiara)
Giovedì 31:Concerto del Millenario – Il Laudario di Cortona (Duomo)

 

Giugno 2012

Venerdì 1: Meeting internazionale di medicina (Auditorium di Santa Chiara)
Domenica 17: inaugurazione dell’affresco di Camaiti dedicato ai Santi Fondatori (Chiostro del Vescovato)
Venerdì 22:presentazione del volume di E. Papi “Sancta Jerusalem Tiberina” (Salone del Vescovato)

Apertura della Biennale di Vetro (Palazzo Inghirami – Palazzo Pretorio)

 

Luglio 2012

Inaugurazione della mostra di Madonne lignee medievali (Fondazione Piero della F.)
Intitolazione ai beati Arcano ed Egidio dello spazio attorno all’abside del Duomo

 

Agosto 2012

Mercoledì 1: Pellegrinaggio cittadino a Badia Succastelli e a Camaldoli
Sabato 25: Presentazione del Drappo del Palio del Millenario (Sala Consiliare)
Venerdì 31:Il ritorno dei Camaldolesi – Recita solenne dei Primi Vespri (Duomo)

Concerto propiziatorio del Palio del Millenario (Duomo)

 

Settembre 2012

Sabato 1: Solenne celebrazione liturgica del Millenario con musica di Tofi (Duomo)
Scopertura delle lapidi commemorative dei Parroci e del Millenario (Duomo)
Palio del Millenario in onore dei Santi Fondatori (Piazza Torre di Berta)                 
Mercato di Sant’Egidio
Domenica 2: Mercato di Sant’Egidio e Spettacolo rinascimentale (Piazza Torre di Berta)
Sabato 8: Inaugurazione Biennale del Merletto dedicata al Millenario (Sala Consiliare)
Offerta della cera e benedizione della lampada votiva al Volto Santo (Duomo)
Presentazione e benedizione del Drappo del Palio della Balestra (Sala Consiliare – Duomo))
Spettacolo degli Sbandieratori (Piazza Torre di Berta)
Domenica 9: Tradizionale Palio della Balestra (Piazza Torre di Berta)
Incontri del Millenario:Presentazione del volume di M. Borghesi (Oratorio delle Grazie)

 

Ottobre 2012

Giovedì 4: Concerto del Millenario – Canti del repertorio francescano (Chiesa di San Francesco)
Venerdì 12: Presentazione del progetto del Monumento alla Città (Sala Consiliare)
Venerdì 12: Conferenza commemorativa dell’anniversario pierfrancescano (Teatro I.N.P.D.A.P.)
Sabato 20: presentazione del volume storico-artistico sul Duomo (Salone del Vescovato)
Sabato 27:Sacra rappresentazione del Laudario di Santa Maria della Notte (Duomo)

Apertura della Caritas Cittadina

 

Novembre 2012

Venerdì 9: Riproposizione della commedia musicale sulla fondazione della Città (Teatro Dante)
Venerdì 23: Tradizionale concerto della Società Filarmonica (Teatro I.N.P.D.A.P.)
Domenica 27:Concerto del mezzosoprano Chiara Chialli (Duomo)

 

Dicembre 2012

Domenica 23: Inaugurazione del Grande Presepio (Chiesa di Santa Marta)
Giovedì 27: Concerto dei cori cittadini e della Società Filarmonica (Duomo)
Presentazione del III volume “La Nostra Storia” (Biblioteca Comunale)
Presentazione del volume su Mons. Abele Conigli, ultimo vescovo residente di Sansepolcro (Salone del Vescovato)

 

Anno 2013

25/26 Maggio: Raduno Nazionale dei Campanari (Piazza Torre di Berta)
Conclusione delle Celebrazionicon l’inaugurazione del Monumento alla Città (Porta Romana)

 

N.B.: Il programma potrà subire modifiche e aggiornamenti.

 

Prima neve in territorio Aretino

Scritto da Super User. Postato in Archivio

nevestradaLa prima neve ha fatto la sua comparsa sulle strade aretine, non creando però particolari problemi alla circolazione. Le strade al di sopra dei 700 metri sono state interessate da precipitazioni nevose di modesta entità, appena imbiancate da circa 2 centimetri di neve. 

Il transito con catene montate o pneumatici da neve è obbligatorio solo sul passo dei Mandrioli, dove sono caduti 5 centimetri di neve, e nel tratto da Badia Prataglia a Rimbocchi della sp 63 Val di Corezzo. A causa delle basse temperature previste anche per le prossime ore si consiglia comunque di guidare con prudenza per il rischio della formazione di tratti ghiacciati. 

Nevicate anche tra Sansepolcro e Canili e sul passo di via Maggio, primo test sulla E45. E la prima neve è arrivata anche sul Pratomagno. Ma solo una lieve infarinata. Il manto ha coperto il crinale intorno alla Croce (1591s/m), fino quasi a Monte Loro ed all’uomo di Sasso.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information