Sansepolcro accoglie i Campanari

Scritto da Super User. Postato in Archivio

campanariSaranno più di 600 i campanari che si daranno appuntamento a Sansepolcro il prossimo 25 e 26 Maggio. Da sempre, in tutto il mondo in forme e ritmi diversi, le campane sono il mezzo di comunicazione più antico per diffondere messaggi di pace e speranza e recentemente hanno annunciato l’elezione del nuovo Papa Francesco e solo poche settimane fa quello di Giorgio Napolitano, che ha deciso di concedere alla manifestazione l'alto patronato della Presidenza della Repubblica.
L’occasione di questo grande raduno nella città di Piero della Francesca  sono i festeggiamenti del Millenario della fondazione della Città e della Cattedrale iniziati nel 2012 e che termineranno appunto nel 2013 con questo che è l’ultimo dei grandi appuntamenti in calendario. L’ultimo raduno dei suonatori di campane si svolse a Sansepolcro nel 1996 con tale successo che, a distanza di tanti anni, è ancora ricordato con immenso entusiasmo da parte di tutti i gruppi italiani.
A Sansepolcro, oltre i gruppi italiani, si daranno appuntamento anche gruppi dalla Gran Bretagna e dall’Austria e sarà possibile vedere ed ascoltare i vari sistemi, tecniche e ritmi per suonare le campane. Altro evento eccezionale, che vedrà allestito un set per l’occasione, sarà la fusione in loco di una campana di circa 50 Kg da dedicare al Millenario.

“E’ stato un anno e mezzo ricchissimo di eventi – spiega il sindaco di Sansepolcro Daniela Frullani – la città tutta, dagli studenti ai gruppi storici ai semplici cittadini, già dal dicembre 2011 ha ripercorso le tappe della sua storia lunga mille anni, iniziata con la visione dei due Santi Pellegrini Egidio ed Arcano che fondarono un’abbazia e una città dedicate al Santo Sepolcro. Qui sono state custodite e tramandate tradizioni secolari portate avanti dal gruppo Campanari di Sansepolcro che solo un anno fa hanno accolto in festa l’arrivo del Papa e che ora stanno organizzando insieme alla Diocesi, alle associazioni di volontariato e al comune di Sansepolcro, questo evento così suggestivo. Un ulteriore modo per offrire al territorio una grande opportunità di interesse da parte di studiosi, ricercatori, associazioni di campanari e turisti attraverso la storia, le tradizioni, la gastronomia, campane e campanili nella città della Resurrezione di Piero della Francesca, del Volto Santo, di Luca Pacioli, dell’artigianato artistico che per tutto questo amano da sempre Sansepolcro.”
Altri eventi saranno collaterali al raduno, tra i quali quello inaugurato domenica scorsa con la collettiva "Campane e campanili" che si protrarrà fino al 02 Giugno, nella sede distaccata del Laboratorio Artigiano "Cornici nel Borgo” con una collettiva di ben 39 creativi( pittori, disegnatori, collagisti e fotografi)

Oltre al 53° raduno nazionale in stretta collaborazione con i campanari della città di Arrone è stato programmato di svolgere a Sansepolcro il 5° Raduno del Centro Italia che vedrà così la partecipazione dei Gruppi di Ferentillo, Gubbio, Arrone, Trasacco e altri.
Il Gruppo Campanari di Sansepolcro, voluto fortemente da alcuni biturgensi amanti del suono delle campane, è nato il 14 febbraio 1994 ed ha la sede presso il campanile della Cattedrale e conta oggi circa 65 soci di cui 30 campanari effettivi. Da sempre le campane a Sansepolcro venivano suonate a mano, lo ricordano alcuni scritti ma soprattutto le storie dei più anziani che non hanno dimenticato per esempio quando le Campane della Torre di Berta, abbattuta nella seconda guerra mondiale, venivano suonate da alcuni dipendenti del Comune. Per l’occasione sarà possibile salire in cima al campanile del Duomo, il campanile di Piero della Francesca, che svetta nella Leggenda della Vera Croce . Le campane a Sansepolcro segnano tutti i giorni, salutano la nascita dei bambini, unica città dove avviene, indicano le ore e avvisano anche della scomparsa delle persone accompagnandole con il suono come un ultimo saluto. Ognuna ha un proprio nome, che deriva dalla chiesa o dalla cultura popolare: la Ventitre, la Mortina, il Cennino, e poi il campanone, dedicato a San Giovanni Evangelista che viene alzato a bicchiere e con i suoi sordi rintocchi dà il tempo alla musica delle altre due campane. In Piazza Torre di Berta verranno posizionati alcuni gruppi di campane con castelli in legno e acciaio, in Piazza Garibaldi si prevede la sistemazione di un gruppo di campane con suono a sistema bolognese, e per il corso cittadino la sistemazione di un gruppo proveniente dall’Austria.

IL PROGRAMMA
SABATO 25 MAGGIO
Ore 15 accoglienza Campanari presso “Le Logge” di Palazzo delle Laudi
Ore 16 Inizio Concerti di Campane
Visita guidata alla Città di Sansepolcro (Museo Civico, Chiese del Centro Storico, Oratorio del Santo Sepolcro), alla mostra sulle campane del collezionista Gianfranco Acazzi presso la casa di Piero della Francesca e alla mostra di pittura “Campane e campanili” a cura della Compagnia Artisti Sansepolcro.
Ore 17 Assemblea Generale della Federazione Nazionale suonatori di Campane nella sala del Consiglio Comunale a Palazzo delle Laudi e al termine prosecuzione dei concerti
Ore 18 Spettacolo del Gruppo Sbandieratori della città di Sansepolcro
Ore 20 chiusura concerti e cena nel chiostro della Chiesa di San Francesco con saggi di danze rinascimentali a cura del gruppo “Il Lauro” di Sansepolcro

DOMENICA 26 MAGGIO
Ore 8,30 arrivo partecipanti Logge di Palazzo delle Laudi e colazione
Ore 9 Saluto di tutte le campane della città ai campanari presenti e a seguire inizio concerti
Ore 9,30 Saluto della Società Balestrieri di Sansepolcro
Ore 11,30 Messa Nella cattedrale con la Corale Domenico Stella e Coro Città di Piero, direttori Bruno Sannai e Paolo Fiorucci, organista Samuele Montangna - Nel corso della Messa passaggio del testimone per il prossimo raduno
Ore 12 Angelus
Ore 13 Pranzo presso l’agriturismo Antico Borgo de’ Romolini
Ore 16 Ripresa concerti
Ore 18 Chiusura manifestazione con il gruppo Kapresan Folk di Caprese Michelangelo.

 

Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information