Meteo-salute: consigli utili per il periodo estivo

Scritto da Super User. Postato in Archivio

Caldo, come difendersi. Consigli per il periodo estivo:
Se possibile evitare di uscire o fare attività fisica nelle ore più calde della giornata (usualmente fra le ore 12 e le 17).
Evitare l'esposizione prolungata al sole.
Aumentare l'assunzione di bevande non alcoliche (almeno un litro e mezzo, da aumentare nel caso si svolga attività fisica). Gli anziani dovrebbero bere anche in assenza di stimolo della sete.
Mangiare molta frutta e verdura.
Fare una buona colazione e pasti leggeri, soprattutto a pranzo.
Usare vestiti leggeri di colori chiari, non aderenti e di fibre naturali.
Fare bagni o docce con acqua tiepida.
Trascorrere più tempo in ambienti con aria condizionata, in particolare le persone anziane.
In casa, tenere le finestre aperte soltanto durante la notte e di giorno coprirle con tende; usare ventilatori soltanto per far circolare l'aria (non indirizzarli direttamente sul corpo).
Non assumere integratori di sali minerali senza consultare il proprio medico (in particolare nel caso di soggetti affetti da patologie croniche o acute e/o che assumono farmaci poichè potrebbero esservi interazioni sia con la patologia e che con i farmaci assunti).
Non lasciare incustoditi i bambini sotto i 5 anni, soprattutto in auto e dare loro da bere frequentemente.
In caso si prevedano ondate di calore, anziani, disabili, allettati, malati cronici e con malattie mentali devono essere controllati più frequentemente.
Se si è affetti da patologie croniche con assunzione continua di farmaci, consultare il proprio medico di famiglia per conoscere eventuali modifiche da apportare alla terapia.
Scarica l'ultimo bollettino delle zone socio-sanitarie della provincia di Arezzo.

Protezione Civile Provincia ArezzoCaldo, come difendersi.

Consigli per il periodo estivo:

  1. Se possibile evitare di uscire o fare attività fisica nelle ore più calde della giornata (usualmente fra le ore 12 e le 17).
  2. Evitare l'esposizione prolungata al sole.
  3. Aumentare l'assunzione di bevande non alcoliche (almeno un litro e mezzo, da aumentare nel caso si svolga attività fisica).
  4. Gli anziani dovrebbero bere anche in assenza di stimolo della sete.
  5. Mangiare molta frutta e verdura.
  6. Fare una buona colazione e pasti leggeri, soprattutto a pranzo.
  7. Usare vestiti leggeri di colori chiari, non aderenti e di fibre naturali.
  8. Fare bagni o docce con acqua tiepida.
  9. Trascorrere più tempo in ambienti con aria condizionata, in particolare le persone anziane.
  10. In casa, tenere le finestre aperte soltanto durante la notte e di giorno coprirle con tende; usare ventilatori soltanto per far circolare l'aria (non indirizzarli direttamente sul corpo).
  11. Non assumere integratori di sali minerali senza consultare il proprio medico (in particolare nel caso di soggetti affetti da patologie croniche o acute e/o che assumono farmaci poichè potrebbero esservi interazioni sia con la patologia e che con i farmaci assunti).
  12. Non lasciare incustoditi i bambini sotto i 5 anni, soprattutto in auto e dare loro da bere frequentemente.In caso si prevedano ondate di calore, anziani, disabili, allettati, malati cronici e con malattie mentali devono essere controllati più frequentemente.
  13. Se si è affetti da patologie croniche con assunzione continua di farmaci, consultare il proprio medico di famiglia per conoscere eventuali modifiche da apportare alla terapia.

 

Scarica l'ultimo bollettino delle zone socio-sanitarie della provincia di Arezzo.
http://www.protezionecivile.provincia.arezzo.it/biometereologia.asp

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information