Montedoglio: nasce il nuovo Ente Acque Umbro Toscano

Scritto da Super User. Postato in Archivio

 

infoNascerà ufficialmente il 2 novembre prossimo, con la pubblicazione contemporanea nel bollettino ufficiale della Regione Toscana e in quello della Regione Umbria della relativa legge di ratifica, il nuovo Ente Acque Umbro Toscano, che rimpiazzerà l'Ente Irriguo Umbro Toscano, nato nel 1961 ed oggi commissariato.
E' quanto riferisce la Regione Toscana dopo l'incontro che si è tenuto stamani a Perugia tra gli assessori regionali Fernanda Cecchini (Umbria) e Gianni Salvadori (Toscana) (nella foto), i rappresentanti delle Province di Arezzo e Perugia, e i sindaci dei Comuni interessati tra cui Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, Anghiari e Caprese Michelangelo.
Il nuovo organismo, spiega una nota della Regione Toscana, avra' sempre sede ad Arezzo. Il vecchio Ente Irriguo Umbro Toscano cessera' improrogabilmente le sue funzioni il 6 novembre prossimo. Il nuovo Ente Acque Umbro Toscane nasce dopo un'intesa gia' siglata con il ministero delle Politiche agricole e forestali e un'ulteriore intesa firmata dai presidenti delle Regioni Toscana e Umbria. Le delibere di giunta relative sono state gia' approvate.
Ora i rispettivi consigli regionali sono chiamati ad approvare le leggi regionali di ratifica delle due intese, in modo che entrambe le leggi, che dovranno necessariamente essere identiche, potranno essere pubblicate sui rispettivi bollettini ufficiali il 2 novembre ed entrare in vigore, simultaneamente, il giorno successivo.
Il nuovo Ente Acque avra' competenza su una serie di opere tra le quali la principale e' la diga di Montedoglio - l'infrastruttura che subi' un parziale crollo il 30 dicembre 2010 da cui segui' una esondazione del Tevere che per alcune ore mise in allarme le popolazioni di Sansepolcro e dei comuni limitrofi - e la relativa rete di adduzione nella valle del Tevere umbra e toscana, che interessa la Valdichiana e le aree del Trasimeno in via di attivazione. Con il completamento delle opere in corso di esecuzione e' previsto il completamento per il Trasimeno e l'alimentazione alle aree irrigue della Valdichiana senese.
Il nuovo ente avrà la natura di ente pubblico economico, sara' dotato di personalita' giuridica, di autonomia amministrativa e gestionale, e di patrimonio proprio costituito dai beni mobili e immobili trasferiti dalla gestione commissariale del vecchio Ente Irriguo, che provvedera' anche a trasferire al nuovo soggetto le risorse umane dell'Ente irriguo umbro-toscano. Per il nuovo ente e' previsto un cda e relativo presidente e il collegio dei revisori. Al vertice della struttura amministrativa sara' prevista la figura di un direttore.
Il cda sara' composto da tre membri di cui uno in rappresentanza della Regione Toscana, uno in rappresentanza della Regione Umbria e uno in rappresentanza del Ministero delle Politiche agricole. Anche nel collegio dei revisori siedera' un rappresentante del Governo, che sara' il ministero dello Sviluppo economico. Prevista anche la formazione di appositi comitati di sorveglianza.
''Abbiamo portato avanti - ha sottolineato l'assessore Gianni Salvadori al termine dell'incontro odierno di Perugia - un lungo lavoro che oggi e' pressoche' completato ed e' per questo che possiamo dirci soddisfatti. Le richieste che le Regioni Umbria e Toscana insieme agli enti locali, avevano avanzato sono state soddisfatte e abbiamo non solo la garanzia che le opere primarie rimangono nel demanio statale, come abbiamo sempre sostenuto, ma anche l'impegno ad intervenire finanziariamente da parte dello Stato, qualora fosse necessario''.

 

Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information