Toscana: futuri interventi sulla viabilità

Scritto da Super User. Postato in Archivio

Una firma per definire costi, modalità e tempi di realizzazione di un pacchetto di interventi da 2 miliardi di euro su 100 km della rete autostradale toscana. L’hanno apposta oggi a Firenze, a palazzo Strozzi Sacrati, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci, i rappresentanti di Anas, e di tutti gli enti locali coinvolti (province di Firenze, Pistoia, Prato, Arezzo e 21 amministrazioni comunali). Gli interventi previsti riguardano il completamento della terza corsia dell’Autosole tra Barberino e Valdarno, la realizzazione della terza corsia tra Firenze e Montecatini e il nuovo svincolo di Arezzo della A1 con interconnessione alla Due Mari. Tutte queste opere, decisive per la mobilità nord-sud del nostro Paese (in particolare la terza corsia della A1) e anche per il potenziamento della viabilità regionale e interregionale, hanno alla base la Convenzione unica stipulata con Anas nel 2007.

Il protocollo ha la finalità di accelerare l’iter della progettazione e delle relative approvazioni dando certezza di impegni e di tempi su tutti i passaggi e da parte di tutti i soggetti interessati nel rispetto dei tempi previsti dalle normative vigenti e in coerenza con i caratteri del territorio, dell’ambiente e del paesaggio interessati. In particolare Autostrade per l’Italia si impegna alla progettazione e alla esecuzione dei lavori di realizzazione della terza corsia della A1 nelle tratte Barberino – Firenze Nord, Firenze Sud – Incisa e alla realizzazione del nuovo svincolo di Arezzo. Analogamente si impegna a sviluppare la progettazione definitiva e lo Studio di impatto ambientale delle tratte di potenziamento dell’autostrada A11 tra Firenze e Pistoia e tra Pistoia e Montecatini e del tratto di A1 tra Incisa e Valdarno.

Oltre alle Conferenze di servizi convocate dal Ministero per le infrastrutture per l’approvazione dei progetti, Province e Comuni garantiscono con questa firma di partecipare anche alle Conferenze di Servizi convocate dalla Regione ai sensi della legge regionale 76/1996 sugli accordi di programma, per assicurare il coordinamento delle proprie attività e per determinare i tempi, le modalità e ogni altro connesso adempimento. Il protocollo stabilisce ancora che ANAS provveda ad approvare i progetti delle opere entro i tempi previsti dalla Convezione Unica ANAS – Autostrade per l’Italia

ToscanaNotizie

Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information