Arezzo: arrivati altri 11 profughi

Scritto da Super User. Postato in Archivio

PC AR Stemma

Sono arrivati ieri pomeriggio dopo un viaggio interminabile gli ultimi 11 profughi ospiti della provincia di Arezzo. Tre famiglie – una di cinque persone e le altre due da tre tutte provenienti dal Pakistan -hanno raggiunto Arezzo alle 15 circa di ieri pomeriggio, dopo essere attraccati al porto di Genova.

Ad accogliere il gruppo all'uscita Arezzo dell’A1 la protezione civile della provincia. “Noi abbiamo pensato proprio alla primissima accoglienza – spiega Nicola Visi della protezione civile – si tratta dell’ultimo arrivo nel territorio provinciale. Le tre famiglie adesso sono ospiti presso alcune strutture messe a disposizione in via Concino Concini dalla sezione aretina di Oxfam Italia. Saranno proprio gli operatori di Oxfam a seguirli durante la loro permanenza in città. Quando sono arrivati, abbiamo visto nei loro occhi la felicità di trovarsi finalmente in un posto sicuro e tranquillo”. Attualmente sul territorio provinciale, sono ben 65 gli immigrati provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente. Tutti hanno trovato sistemazione in vari centri accoglienza sparsi nei quattro angoli del territorio provinciale. E a quanto sembra tutti stanno pian piano prendendo confidenza con il territorio e con la popolazione. “Per adesso direi che le esperienze di integrazione dei rifugiati politici che sono arrivati ad Arezzo siano tutte positive – prosegue Visi – malgrado gli scetticismi iniziali, gli aretini si sono dimostrati e continuano a dimostrarsi sempre molto accoglienti e collaborativi”. Per gli 11 ultimi arrivati, sono già partite le pratiche per la richiesta di asilo politico alla Questura di Arezzo. Nel gruppo non ci sono bambini o minori.

Feed not found.

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information