Si perdono nel bosco ed inizia il nubifragio

Scritto da Super User. Postato in Archivio

Protezione CivileLi hanno ritrovati in mezzo al bosco fitto, inzuppati fradici, infreddoliti e spaventati dalla minaccia di passare la notte all’aperto. Una brutta avventura, ma con lieto fine, per una coppia di escursionisti fiorentini che si sono persi ieri sera tra i boschi di Sansepolcro, nella zona del convento di Montecasale, alla ricerca del sentiero giusto per tornare al bed&breakfast “La Montagna” di cui erano ospiti.
I due, entrambi sui 35 anni, avevano iniziato la camminata di buon mattino. Un’intera giornata all’aria aperta per poter ammirare le meraviglie della zona, tra boschi rigogliosi, conventi, poderi e ruderi. Un’escursione da appassionati, abituati al trekking collinare. Ma nel tardo pomeriggio qualcosa si complica. Quelle stradine che si insinuano nel bosco più fitto, quei sentieri stretti circondati da alti alberi diventano sempre meno familiari. D’un tratto le piante paiono chiudersi attorno ai turisti, la macchia li inghiotte e i due perdono l’orientamento. Il tempo non aiuta. Le previsioni non erano ottimistiche alla vigilia, ma il temporale che si abbatte – violento e improvviso - fiacca le loro ultime certezze. Cercano riparo sotto i rami, ma l’acqua che si rovescia su di loro è tanta, troppa. Un vero nubifragio, da cui è difficile scampare. La temperatura, da calda, passa a mite, quindi a fresca. Il vento incolla gli abiti fradici addosso, il terreno diventa un campo fangoso. Per di più tutto è diventato scuro e la minaccia che la notte li sorprenda ancora nel bosco diventa una prospettiva sempre più inquietante e concreta. Poco dopo le 18,30 i due fiorentini rompono gli indugi e chiamano il gestore del B&B, che immediatamente gira la richiesta di aiuto al Soccorso alpino. Vengono allertati Forestale e Comunità montana: i volontari del Sast (Soccorso alpino e speleologico toscano) del Monte Falterona, conoscendo palmo a palmo quel bosco, iniziano le ricerche. Intervengono anche i carabinieri di Sansepolcro e la Forestale. Per fortuna, la carica del cellulare dei dispersi è sufficiente per guidare i soccorritori: alle 19,50 il ritrovamento. I due sono impauriti, bagnati, infreddoliti. Ma stanno bene. Erano finiti a più di un’ora di cammino dal B&B

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information