DL PROTEZIONE CIVILE: LE PRINCIPALI MISURE E LE NOVITA'

Scritto da Super User. Postato in Archivio

Queste le principali misure del decreto emergenze e protezione civile approvato oggi dalla Camera, con le novita' dopo il passaggio a Montecitorio.
- CANCELLATA LA PROTEZIONE CIVILE SPA: E' stato quasi interamente soppresso l'articolo 16 del decreto che stabiliva la costituzione di una una societa' per azioni d'interesse nazionale denominata Protezione civile servizi s.p.a. Sono state salvate solo le norme sulla gestione della flotta aerea del dipartimento.
- VIA 'SCUDO' COMMISSARI - Cancellata la norma che garantiva uno 'scudo' ai commissari straordinari. Il testo originario prevedeva che fino al 31 gennaio 2011 non potessero avviate azioni giudiziarie e arbitrali nei confronti delle strutture commissariali e che quelle pendenti fossero sospese.
- GOVERNO: Aumentati i componenti del governo da 63 a 65. -
COMMISSARIO ABRUZZO: Dal primo febbraio il presidente della regione Abruzzo subentra al capo del dipartimento della protezione civile quale commissario delegato per la ricostruzione. Esclusi dai suoi poteri pero' gli interventi per il completamento del progetto Case, dei Map e dei Musp.
- INFORMATIVE GOVERNO: Il governo e' tenuto a trasmettere al Parlamento informative sulle spese sostenute nella fase dell'emergenza.
- ORDINANZE RIFIUTI: Le ordinanze urgenti per il ricorso temporaneo a speciali forme di gestione di rifiuti possono essere reiterate fino a 4 volte, limitatamente a territori colpiti da eventi sismici.
- RIFIUTI CAMPANIA: Il dl prevede l'istituzione al dipartimento della protezione civile di una Unita' stralcio e di una Unita' operativa per la chiusura dell'emergenza rifiuti in Campania.
- PRESIDIO A SITI: Previsto l'impiego delle Forze armate per la salvaguardia e la tutela dei siti e delle aree di interesse strategico nazionale, per un massimo di 250 militari.
- TERMOVALORIZZATORE ACERRA: Il prezzo del termovalorizzatore di Acerra e' stato fissato a 355 milioni di euro. Un altro emendamento poi ha riportato a 15 anni dai 2 stabiliti in Senato la durata massima del contratto di affitto del termovalorizzatore - per 2,5 milioni al mese - che la protezione civile potra' stipulare, in attesa del trasferimento della proprieta' dell'impianto.
- TERMOVALORIZZATORE NAPOLI: Il terzo termovalorizzatore in Campania, dopo Acerra e Caserta, sara' realizzato nei comuni di Giuliano o Villa Literno, acquisita l'intesa con la provincia di Napoli o con quella di Caserta. -
- REGOLARIZZAZIONE PRECARI: Il personale degli impianti di selezione e trattamento dei rifiuti di Santa Maria Capua Vetere, Battipaglia, Casalduni e Pianodardine sara' trasferito, previa assunzione con contratto a tempo indeterminato, non piu' ai soggetti subentranti (come aveva stabilito il Senato), ma alle competenti societa' provinciali com'era nel testo originario. Ristabilita anche la norma transitoria che assegna il personale alle province, a tempo determinato. I costi delle assunzioni saranno coperti, come quelli dell'intero ciclo di gestione dei rifiuti, con le bollette.
- COLLAUDO DISCARICHE: Gli impianti di discarica, realizzati o da realizzarsi nel corso della gestione emergenziale, devono essere collaudati entro il 30 giugno.
- GESTIONE RIFIUTI: Ai presidenti delle province della regione Campania sono attribuite, dal 1° gennaio 2010 al 30 settembre 2010, le funzioni e i compiti di programmazione del servizio di gestione integrata dei rifiuti.
- ALLUVIONI TOSCANA-EMILIA-LIGURIA: In arrivo 100 milioni di euro in piu' per interventi urgenti nelle zone di Emilia-Romagna, Liguria e Toscana colpite dalle alluvioni del dicembre 2009 e gennaio 2010.
- CARCERI: Il commissario straordinario per l'emergenza del sovrappopolamento degli istituti penitenziari nazionali provvede alla localizzazione delle aree destinate alla realizzazione di nuove infrastrutture carcerarie anche in deroga alle vigenti previsioni urbanistiche.
- PIANO ANTI-INFILTRAZIONI: I prefetti, negli ambiti territoriali di rispettiva competenza, dovranno coordinare le attivita' per prevenire la prevenzione delle infiltrazioni della criminalita' organizzata negli appalti per nuove carceri.
- PERSONALE PROTEZIONE CIVILE: La Protezione civile potra' regolarizzare 225 precari e collaboratori che gia' lavorano per il dipartimento.
- CANCELLATA MORATORIA TRIBUTI: Un emendamento della commissione Ambiente della Camera aveva stabilito, in caso di calamita' naturali, la sospensione d'ufficio per sei mesi del pagamento di tributi e contributi nelle aree colpite.
L'aula ha pero' rinviato la materia a una successiva legge.
- FORMAZIONE PUBBLICI DIPENDENTI: Soppressa la norma sulla formazione continua dei pubblici dipendenti introdotta in Senato, che prevedeva l'istituzione di un fondo ad hoc.
- NOMINA COMMISSARI: Cancellato l'articolo che derogava alla legge, del 1988, che regolamenta la nomina dei commissari straordinari.
- CROCE ROSSA: Soppressa l'attribuzione alla Protezione civile della vigilanza sulla Croce Rossa. (AGI)

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information