Codice giallo per neve il 30 gennaio

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

29 gennaio 2019Una nuova perturbazione proveniente dal Nord Atlantico interesserà domani la Toscana a partire dalla mattinata. Previste nevicate a quote collinari. La Sala operativa unificata permanente ha emesso un codice giallo per neve che interesserà quasi tutta la Regione (ad esclusione delle isole e della costa maremmana) con validità dalle ore 5 di domani mattina fino alla mezzanotte, sempre di domani.

Domani, mercoledì, possibili deboli nevicate al mattino fino al fondovalle di Lunigiana e Garfagnana con probabili lievi accumuli. In questa fase non si escludono (bassa probabilità) deboli nevicate con accumuli non significativi fino a quote di pianura sul Valdarno inferiore, lucchesia, entroterra pisano e livornese. Peggioramento più consistente dalla seconda parte della mattinata a partire dalle zone occidentali, con nevicate a quote collinari, in estensione al resto della regione nel corso del pomeriggio. Attenuazione dei fenomeni in serata e nottetempo con nevicate che tenderanno ad isolarsi sulle zone appenniniche. Quota neve generalmente attorno a 300 metri sul centro-nord della regione (localmente inferiori sulle zone appenniniche e sul fondovalle del Mugello, Casentino e Val Tiberina), attorno a 400-500 sul grossetano e rilievi dell'isola d'Elba.

Per informazioni più dettagliate e per le norme di comportamento da tenere in occasione di tali fenomeni consultare la pagina www.regione.toscana.it/allertameteo.

www.toscana-notizie.it

Allerta meteo per neve

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

pc arezzoProvincia di Arezzo - Protezione Civile:

Attivato stato di ALLERTA METEO (codice arancio) per NEVE dalle 12.00 alle 23.59 del 22/01/2019 per le zone A1 Casentino, C Valdichiana, T Valtiberina.

Attivato stato di vigilanza meteo (Codice Giallo) per NEVE: dalle 18.00 del 21/01 alle 12.00 del 22/01 zone A1, C, T; dalle ore 0.00 alle 23.59 del 22/01 zona A2 Valdarno.


Dettagli su www.cfr.toscana.it

BOLLETTINO DI VALUTAZIONE DELLE CRITICITÀ

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

CFRSulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo effettuate, si prefigurano
i seguenti scenari di criticità: 

RISCHIO NEVE dalle ore 00.00 Giovedì, 13 Dicembre 2018 alle ore 13.00 Giovedì, 13 Dicembre 2018

Criticità Giallo: Sono possibili fenomeni occasionalmente pericolosi per l'incolumità delle persone, in grado di causare disagi e danni a carattere locale.

Sono possibili temporanei problemi alla circolazione stradale con interruzioni localizzate della viabilità, ritardi nei collegamenti terrestri, ferroviari ed aerei. Sono possibili localizzati problemi alle reti aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi (tra cui telefonia ed elettricità) con temporanei blackout elettrici e telefonici. Sono possibili occasionali cadute di rami e rotture di alberi.

Allerta meteo: arriva la neve

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

20180301 toscana

Il centro funzionale della Regione Toscana ha emesso un’allerta allerta arancione per rischio neve dalle 00.00 alle 24.00 di  giovedì 1 marzo. Sono previste, nevicate anche abbondanti a quote di pianura, in particolare sulle zone centro-settentrionali della regione.

In base alla classificazione regionale il codice arancione indica fenomeni più intensi del normale potenzialmente pericolosi sia per l’incolumità delle persone sia per beni e attività ordinarie. Un’allerta arancione per neve vuol dire che sono previsti accumuli di neve significativi.  A seconda delle zone si prevede un strato di neve da alcuni centimetri in pianura fino diversi centimetri di neve in collina. Permanenza di ghiaccio da neve diffuso e ciò può avere  come conseguenza:

•             Diffusi problemi alla circolazione stradale con conseguenti interruzioni della viabilità soprattutto nelle strade secondarie

•             Possibilità di black-out elettrici e telefonici

•             Possibili danni di strutture leggere (tende verande, serre, etc.) e occasionalmente di tetti.

•             Possibile riduzione del servizio ferroviario

•             Caduta di rami e occasionalmente di alberi

Ordinanza Prefettizia limitazione circolazione mezzi pesanti

Scritto da Super User. Postato in PrimaPagina

In considerazione della perdurante criticità del quadro meteorologico attuale che prevede un drastico cambiamento delle condizioni atmosferiche anche nelle regioni centro-settentrionali, con un generale abbassamento delle temperature, la Prefettura di Arezzo, ha disposto il divieto di circolazione dei veicoli commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate sull’intero sistema viario della Provincia di Arezzo (autostrade, strade statali e provinciali) dalle ore 22.00 di domenica 25 febbraio 2018 fino a cessata esigenza e salvo rivalutazioni sulla base di un costante monitoraggio in relazione all’evolversi del fenomeno.

Visualizza l'ordinanza

Built with HTML5 and CSS3 | Copyright © 2009-2017 Gruppo Comunale Sansepolcro Altotevere

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

   
EU Cookie Directive Module Information